Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Sapete quanta birra può arrivare a bere la gente durante un festival come l’Oktoberfest? O se è una buona idea portare i vostri figli con voi? O ancora da dove viene la birra e perchè gli uomini indossano un curioso cappello di pelliccia?

Leggete quanto segue e scoprite alcune curiosità sull’Oktoberfest!

1. Birra? Solo “made in Monaco”

L’Oktoberfest è soprattutto una celebrazione delle tradizioni bavaresi, quindi non stupitevi se trovate solo ed esclusivamente birra prodotta a Monaco di Baviera. Solo le birre che rispettano questa caratteristica sono ammesse alla festa della birra più famosa al mondo.

@oktoberfestmuenchen

2. L’Oktoberfest iniziò come banchetto di nozze

La prima Oktoberfest fu istituita nel 1810 in onore del matrimonio del Principe Ludwig e Teresa si Saxe-Hildburghausen.

3. Perchè l’Oktoberfest comincia a settembre

La festa originale, organizzata per celebrare il suddetto matrimonio, ebbe luogo il 12 ottobre. L’anno successivo, i bavaresi celebrarono l’anniversario delle nozze, seguendo lo stile gioioso originale. Ad ogni modo, nel 1872, in previsione di un autunno molto freddo, gli organizzatori decisero di anticipare di qualche giorno il festival e farlo cominciare gli ultimi giorni di settembre, più miti rispetto a quelli di metà ottobre.

4. Nessuno alzi i boccali finchè non lo dice il sindaco

Dal 1950 il festival comincia solo dopo che il sindaco di Monaco di Baviera ha gridato “O’ zapft is!” (frase difficilmente traducibile in italiano ma che comunque dà il via alla festa) e ha offerto il primo boccale di birra al Presidente della Regione di Baviera. Solo a questo punto può iniziare il vero e proprio festival.

5. Quanto più peloso è il cappelo, più ricco è colui che lo indossa

Così come vuole la tradizione, i visitatori dell’Oktoberfest che la rispettano passo per passo sono soliti indossare dei cappelli molto particolari, i Tirolerhüte.
Si tratta di cappelli ricoperti di una pelliccia che indica lo “status sociale” di colui che lo indossa… più peloso è il cappelo, meglio è per chi lo porta (Oggigiorno questa regola già non vale più come una volta, dati i tanti cappelli fabbricati con materiali sintetici ed economici).

6. La birra dell’Oktoberfest: solo per i più duri

La birra dell’Oktoberfest supera in alcohol e zuccheri tutte le birre tedesche, oltrepassando anche dell’1.1% le quantità già elevate raggiunte da queste.
Certamente è utile per dimenticare rapidamente tutte le proprie preoccupazioni, le inibizioni… e anche il proprio nome…

birre_oktoberfest

7. Tesoro, potrei aver perso i bambini

Sembra che perdere la propria prole sia uno degli effetti collaterali del bere birra in quantità… Niente paura, sul posto c’è un “ufficio figli smarriti”.
Altri uffici “lost & found” si occupano di passeggini, sedie a rotelle, stampelle e cani.

8. Non c’è riparo dalla pioggia di birra

In 200 anni, l’Oktoberfest è stata cancellata solo 24 volte. Le cause più ricorrenti erano le guerre e le epidemie di colera. In occasione del suo centenario, vennero ripartiti ben 120.000 litri di birra… circa 1500 vasche da bagno riempite fino all’orlo.

9. La birra fa venire fame

oktoberfest

Il 1966 fu l’anno del cavallo, secondo il calendario cinese… certamente non fu quello dei maiali tedeschi! Furono ben 903.474 le salsicce di carne suina divorate dai partecipanti dell’Oktoberfest! Una persona sola impiegherebbe 50 anni e 4 mesi per riuscire in un’impresa simile.

E se è la prima volta che andate all’Oktoberfest leggete i nostri consigli qui!

footer logo
Fatto con per te