Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   3 minuti di lettura

Se non avete ancora visitato Barcellona potrebbe essere il momento giusto per cominciare a pianificare un viaggio in questo magnifico capoluogo spagnolo. La città nota per l’architettura modernista opera di Gaudì è una destinazione facilmente raggiungibile da molte città italiane e molto ben servita dalle compagnie aeree low cost.

Abbiamo selezionato per voi 7 blog post di Travel Blogger che seguiamo da tempo affinché possiate trarre ispirazione e lasciarvi incantare dalle meraviglie che questa città catalana offre. Ognuno di questi post è capace di darvi un punto di vista diverso ed originale su Barcellona venendo incontro alle esigenze di tutti, a chi viaggia da solo, chi la visita con bambini, chi vuole scoprirne le specialità gastronomiche… Leggete questi consigli e iniziate a sognare il vostro viaggio.

barcellona gaudi
Foto di Angelo Amboldi via Flickr

1. Barcellona vista dall’alto – Turistadimestiere

barcellona
Foto di Umberto Nicoletti via Flickr

Citazione: “Se non temete le altezze, siete invitati a seguirci in questo percorso vertiginoso che, oltre a guidarvi alla scoperta delle numerose bellezze catalane, vi regalerà scorci davvero inediti, mostrandovela a non meno di 50 metri da terra! “

Perché ci è piaciuto? Un originale tour della città che passa per i suoi punti più alti o per i monumenti da dove è possibile ammirarla da una prospettiva insolita. Se non soffrite di vertigini seguite i consigli di questo travel blog.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

2. Visitare Barcellona con Bambini – The Family Company

sagrada-familia
Foto di The Family Company

Citazione: “Barcellona è una destinazione davvero adatta per le famiglie con bambini e offre una lista infinita  di posti da vedere e da vivere, all’insegna dei colori e della fantasia.

Perché ci è piaciuto? Questo post è una guida completissima ai maggiori punti di interesse della città e pone l’accento su che cosa è più adatto a chi viaggia con bambini indicando anche i prezzi dei ticket per minorenni. Da salvare tra i preferiti se avete intenzione di visitare il capoluogo catalano con i più piccoli.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

 

3. Storia e ricetta di un dolce tipico: i churros – Travel to Taste

churros
Foto di Tim Lucas via Flickr

Citazione: “I churros sono dei soffici dolcetti che, normalmente, vengono consumati a colazione intingendoli in una tazza di cioccolata bollente.”

Perché ci è piaciuto: Federica ci racconta la storia di Anna, la ragazza che vive nel quartiere del Raval e che le insegnò a cucinare questa prelibatezza della gastronomia catalana. Curiosi di assaggiarli? Mettetevi ai fornelli, nell’articolo non manca la ricetta di questa specialità!

 

4. Raval il quartiere che vibra – Miprenodoemiportovia

raval barcelona
Foto di miprendoemiportovia

Citazione: “Non c’è che dire il Raval ha carattere. Lo si sente quando si percorrono le sue vie a sud verso il porto, vie a volte maleodoranti, vie vestite di panni alle finestre e di barbieri con taglio a quattro euro.”

Perché ci è piaciuto? L’articolo racconta il Raval in modo trasparente e schietto sintonizzandosi con il carattere di questo quartiere. Fornisce buoni motivi per visitarlo uscendo dal circuito turistico per immergersi in una dimensione più autentica, multietnica e viva.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

 

5. Musei gratis a Barcellona, quali e in che giorni – Vologratis

museo picasso barcellona
Foto di DDohler via Flickr

Citazione: “Perché diciamolo, da bravi viaggiatori low cost a noi non dispiace risparmiare anche sull’ingresso ai musei.”

Perché ci è piaciuto? Andrea in un breve post riassume quali sono i musei che si possono visitare per chi viaggia cercando di risparmiare senza lasciare da parte la cultura e ha curiosità di conoscere l’arte protagonista del capoluogo catalano.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

 

6. Viaggiare da soli a Barcellona – Viaggiaredasoli

Barcellona di notte
Foto di FotoCla. via Flickr

Citazione: “La vita notturna barcellonese presenta opzioni per qualsiasi tipo di viaggiatore, sia esso alla ricerca di soluzioni senza compromessi o indirizzato verso qualcosa di più intellettuale.

Perché ci è piaciuto? Nel post vengono dati spunti su che cosa fare a Barcelona di notte, valgono per chi viaggia in compagnia come per chi decide di esplorare questa città così viva e aperta da solo. Il divertimento sarà assicurato per tutti.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

 

7. Tornarci una seconda volta – The Girl with the Suitcase

Park Guell Barcelona (1)
Foto di The Girl with the Suitcase

Citazione: “Se la prima volta avete gironzolato solo per una parte dell’immenso Park Guell, stavolta esplorate l’altra, nel nostro caso la parte destra del parco avendo la città alle spalle. Vi sembrerà di trovarvi lì per la prima volta.”

Perché ci è piaciuto? L’articolo mostra una Barcellona ri-vista da chi l’ha già apprezzata una volta e fornisce spunti per non perdere angoli nascosti che non si possono assolutamente perdere in una seconda occasione.

Cliccate qui per leggere l’articolo.

 

Conoscete altri post che meriterebbero di comparire in questa lista? Aggiungeteli nei commenti! 

footer logo
Fatto con per te