Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   3 minuti di lettura

Avete in programma un viaggio on the road negli sconfinati territori nordamericani? Vi immaginate con un furgone, o magari una moto, spostandovi di città in città? Gli Stati Uniti sono una nazione enorme, composta da 50 stati che racchiudono una miriade di incredibili ambienti naturali e urbani. Tra così tante città interessanti, quali scegliere per la vostra visita? Tralasciando le destinazioni più famose (New York, San Francisco, Los Angeles, Chicago), l’Huffington Post ha recentemente presentato in un articolo le 20 città americane più interessanti, consigliatissime soprattutto ai giovani backpackers in cerca di avventura e di spot meno turistici ma con un fascino tutto da scoprire. Ecco le prime 10:

Nashville, Tennessee

nashville strada
source: thomas hawk/flickr

La capitale del Tennessee possiede praticamente tutto ciò che si possa desiderare: meravigliosi spazi verdi, vivace vita culturale e universitaria e ottima cucina. Considerata da molti la città migliore del Paese per la musica live, è famosa soprattutto per il jazz, i club musicali e i negozi di dischi nella zona di Music Row. La parte est è diventata un hot spot per i giovani hipster locali e non.

Asheville, North Carolina

Asheville
source: pinterest.com

Una stravagante eccezione in mezzo alle tradizionali (ma belle) città del Sud, Asheville è una vera e propria capitale hippie. La gastronomia locale è deliziosa e varia, così come le proposte di musica live, che vanno dall’indie al folk al bluegrass e al country. Circondata dalle splendide Great Smoky Mountains, Asheville vanta il giusto mix di proposte per attività all’aria aperta e atmosfera urbana.

Portland, Oregon

portland birrerie
source: pinterest.com

Portland è stata per lungo tempo una destinazione amata dai giovani, dagli artisti e dai bohémien. Facile capire il perchè se si pensa che questa è considerata la città migliore degli Stati Uniti per l’happy hour, con una densità di bar molto più alta di quella di New York. I birrifici artigianali sono sempre più frequenti (Portland è la città dove potrete trovare la birra migliore di tutta la nazione) e i locali sono impressionanti per qualità e quantità.

Denver, Colorado

Denver
source: pinterest.com

La mile high city è conosciuta per le sue microbirrerie, le belle montagne e presto (a partire dal 2014) la marijuana legale a scopo ricreativo. Oltre a questi punti i forza, a Denver ci sono anche un sacco di musei, splendidi parchi e moltissime opportunità di praticare attività all’aperto. Quando siete in zona, non dimenticate di visitare Boulder, una famosa città universitaria hippie a 40 minuti di distanza da Denver.

Kansas City, Missouri

kansas city Crossroads District
source: pinterest.com

Forse non sarà ai primi posti nella vostra classifica delle mete da visitare, ma questo è un peccato. Soprattutto se vi piacciono i barbecue, lo shopping e l’arte. Fate un giro nel Crossroads Arts District per trovare boutique eclettiche, gallerie d’arte e ristoranti di tutti i tipi. Inoltre, grazie al sistema Google Fiber, basato su una rete internet a banda larga con una infrastruttura a fibra ottica, la connessione qui è velocissima ovunque.

Seattle, Washington

seattle coffee house
source: pinterest.com

Questa città del Nord Ovest è una tappa imprescindibile. Nota per avere il migliore caffè del paese (Starbucks è nato qui), ha talmente tanti deliziosi baretti e caffetterie da rendere impossibile contarli; Capitol Hill è il principale luogo di ritrovo per i giovani che vogliono bere a buon mercato. Anche i lettori accaniti qui sono a proprio agio: a Seattle c’è infatti il maggior numero di librerie per abitante.

New Orleans, Louisiana

New Orleans French Quarter
source: pinterest.com

Chiassosa, eternamente giovane e sempre in festa, New Orleans offre un perfetto equilibrio tra bella achitettura, ottimo cibo e divertimento. Perdetevi nel pittoresco quartiere francese, rilassatevi nel vivace Arts District e provate le delizie della cucina cajun e creola.

Austin, Texas

austin sxsw
source: ron henry/flickr

Ci sono un sacco di buone ragioni per visitare Austin. Come per esempio i concerti…in città ci sono un’infinità di proposte, dal rock indie alla samba allo ska, oltre al famosissimo SXSW Festival. Siete dei palati fini? Ristoranti stravaganti e locali appetitosi faranno la vostra felicità. Voglia di far festa? Per accontentare i moltissimi studenti dell’Università del Texas, qui troverete una marea di bar e locali notturni. Il motto non ufficiale della città è “Keep Austin Weird,” (mantieni Austin strana), uno dei più belli di sempre.

Missoula, Montana

Missoula
source: pinterest.com

Pensando al Montana, forse vi verranno in mente grandi pianure, cavalli e cowboys. Missoula però vi sorprenderà piacevolmente: tanti spazi verdi e un vivace campus universitario la rendono insospettabilmente cool. Circondata da montagne, è piena di gallerie d’arte e festival, come il River City Roots Festival.

Burlington, Vermont

Brewfest 2013 - Burlington
source: pinterest.com

Il Vermont è lo stato con il maggior numero di produttori di birra pro capite e questo significa che qui potrete vedere parecchi birrifici senza andare lontano. In città, visitate la Magic Hat Brewing Company, il Switchback Brewery, il Vermont Pub and Brewery e il Zero Gravity Brewing. Sede dell’Università del Vermont, Burlington è conosciuta per essere politicamente attiva, progressista e con uno spirito sempre giovane. La sua posizione sulla riva del lago Champlain e la sua vicinanza alle montagne ne fanno un perfetto punto di partenza per praticare attività outdoor.

A questa pagina la seconda parte del post.

footer logo
Fatto con per te