Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Siamo abituati a farci stupire da città con grattacieli o monumenti che raggiungono il cielo ma sapete che esistono molte città sotterranee? Durante la storia dell’uomo alcune civiltà hanno dovuto costruire le loro dimore sottoterra e per le ragioni più svariate.

Guerre, disastri naturali, mancanza di spazio, inconvenienti climatici sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto alcuni uomini a pensare di approfittare de sottosuolo. Alcune di queste città underground sono tutt’ora in funzione e vengono utilizzate quotidianamente dalla popolazione locale, altre possono essere visitate per lasciarsi affascinare da storie di civiltà ormai scomparse.

Vi portiamo alla scoperta di questo mondo sotterraneo in molti casi poco noto ma che è incredibilmente affascinante e ricco di storia e mistero.

1. Derinkuyu, Turchia

Derinkuyu
Foto di sunriseOdyssey via Flickr

Al di sotto del paesaggio lunare che si trova in alcune zone della Cappadocia, in Turchia, popolazioni cristiane non intenzionate a rinnegare la loro religione scavarono oltre 200 città sotterranee per sfuggire all’invasione dei Bizantini mentre l’Impero Romano collassava. La città sotterranea di Derinkuyu, la più grande di tutte e che si sviluppava su oltre 7 piani, era fornita di chiese, cucine e addirittura presse per produrre olio e vino.

2. Napoli

Napoli_sotterranea_(cava)
Foto di Wikipedia

Sotto a Napoli si trova un labirinto di tunnel, cisterne e cavità che formano una vera e propria città che si estende per l’area che occupa la parte più antica della città in superficie ed esistono svariati miti e leggende nella cultura napoletana su questa zona sotterranea della città. Sembra che l’inizio degli scavi risalga a 5.000 anni fa e i sotterranei furono utilizzati anche come rifugi antiaerei (si possono ancora vedere gli oggetti che i napoletani portavano con sé per trascorrere le infinite ore nascosti sottoterra). Accedendo da Piazza San Gaetano si può visitare l’Acquedotto greco-romano.

VOGLIO ANDARCI!

3. Pechino

pechino
Foto di www.tomfreelance.com

La città sotterranea di Pechino è anche nota come Dixia Cheng e venne costuita negli anni ’70 quando il leader cinese Mao Zedong minacciò di intraprendere una guerra nucleare con i suoi nemici dell’Unione Sovietica. Questa città si trova proprio sotto il centro della capitale cinese e si conoscono almeno 90 luoghi di accesso nascosti in negozi della città. La città sotterranea ospitava risotranti, teatri, scuole, ospedali, fabbriche e addirittura una pista per pattinare. Per la costruzione di questo luogo lavorarono oltre 300.000 persone e tra il 2000 e il 2008 venne aperta al pubblico come attrazione turistica per essere poi richiusa per restauro e ad oggi non si sa ancora cosa farà il governo cinese con Dixia Cheng.

4. Mine di Wieliczka, Polonia

2878244203_5466be1e13_b
Foto di Dino Quinzani via Flickr

Una delle mine più antiche del mondo si trova vicino a Cracovia, in Polonia e contiene sculture e un’intera cattedrale scolpite nel sale. Durante la seconda guerra mondiale i Nazisti usarono la mina come una fabbrica di munizioni. Ciò che lascia senza parole è l’attenzione ai dettagli, si possono infatti trovare giganteschi candelabri fatti di salgemma e girando di stanza in stanza, accompagnati da una guida, ci si imbatte addirittua in un lago sotterraneo. Questa mina viene considerata Patrimonio dell’Umanità e attira migliaia di turisti ogni anno.

5. Kish, Iran

kish, iran
Foto di PROBlondinrikard Fröberg via Flickr

Questa piccola isola iraniana si trova nel Golfo Persico ed è una popolare attrazione turistica. La città sotterranea è in realtà un acquedotto e un tunnel utilizzato per trasporti oltre 1000 anni fa. L’isola ospita inolte una delle 10 isole più belle del mondo e molti negozi. Nell’antichità Kish era un cento nevralgico per la navigazione e il commercio e l’acquedotto era stato costruito per portare acqua al porto. Dopo essere stato restaurato oggi può essee visitato e ora include ristranti e negozi.

6. Berlino

berlino
Foto di Alamy

Berlino ha una delle più estese città sotterranee del mondo, utilizzata da moltissimi cittadini durante le incursioni aree del 1945. Ciò che rimane di quanto venne costruito dai Nazisti può essere visitato come i tunnel di questa incredibile città sottoterra voluta da Hitler.

VOGLIO ANDARCI!

7. Roma

roma catacombe di san callisto
Foto di Wikiepdia

Anche nella nostra capitale, sottoterra, si snodano moltissimi luoghi che in qualche epoca antica vennero costruiti e utilizzati dagli abitanti della città. Basta pensare che a Roma vennero creati 11 acquedotti imperiali. Nella chiesa medievale di San Lorenzo in Lucina si possono visitare alcuni piani sotterranei per poi proseguire l’itinerario andando a Vicus Caprarius, un luogo dove è possibile visitare appartamenti sotto a un cinema moderno vicino alla Fontana di Trevi. Le catacombe di San Callisto sono le più grandi e importanti di Roma, vennero fatte costruire a metà del secondo secolo dopo Cristo e qui vennero sepolti martiri, 16 papi e molti cristiani.

8. Coober Pedy, Australia

cooby pedy
Foto di taki Lau via Flickr

Questa città è famosa perchè i suoi abitanti devono abitare sottoterra a causa dell’elevatissima temperatura della regione che raggiunge i 40º C d’estate. A Coober Pedy gli amanti del golf praticano sport solo di notte utilizzando palline che sono visibili nell’oscurità. Le strutture sottoterra a Coober Pedy includono negozi, chiese e addirittura cimiteri. Molte famiglie della città abitano in “grotte” sotterranee di tre stanze chiamate “dugouts“. Questa città è une elle più isolate in Australia e si trova tra Adelaide e Alice Springs e oggi è una popolare attrazione turistica.

9. Montreal

Montreal
Foto di GPS via Flickr

Se in Australia hanno deciso di abitare sottoterra per sfuggire al caldo a Montreal, in Canada, il motivo per cui è stata costruita una città efficiente e attrezzatissima è l’opposto: evitare rigide temperature invernali che raggiungono i 25 ºC sotto zero. La Ville Souterraine è il nome di questo enorme complesso che contiene centri commerciali, stazioni di metro, appartamenti, condomini, musei, università e persino anfiteatri. Oltre il 35% dei negozi del centro di Montreal si trovano nella Indoor City che si trova in parte sottoterra e in parte in superficie.

10. Parigi

catacombe parigi
Foto di 1ivia via Flickr

A Parigi si trovano delle catacombe che risalgono al 1786 e in cui vennero sotterrate oltre 6 milioni di persone. Prima di venire costruite le persone venivano sotterrate nella zona di Les Halles fino a quando questa non divenne una causa di infezione per la popolazione. In effetti questa catacomba non venne mai utilizzata per abitarvi ma se siete amanti di ambienti sotteranei e di un’atmosfera un po’ lugubre, non potete non visitarla se passate da Parigi.

Siete mai stati in una di queste città sotterrannee? Raccontateci le vostre impressioni nei commenti!

footer logo
Fatto con per te