https://plus.google.com/104279380914532731040/posts Consigli letterari per le ferie d'agosto - Blog di viaggi - eDreams

Consigli letterari per le ferie d’agosto

Scritto 12/08/2012 No commenti

Lo sa lei qual è l’ultimo libro che ha letto? No? Glielo dico io: il libretto d’istruzioni del suo celluare! diceva il giornalista Sandro Molino (alias Silvio Orlando) al facoltoso caciarone Ruggero Mazzalupi (Ennio Fantastichini) nel film “Ferie d’agosto” di Paolo Virzì, ambientato nella piccola, splendida isola di Ventotene. Il film racconta la storia di due famiglie agli antipodi tra loro che si trovano a  trascorrere le vacanze estive insieme. Sandro ama leggere, Ruggero invece preferisce passatempi più “leggeri”.

Che siate tipi da romanzo rosa sotto l’ombrellone o da classiconi “riflessivi” da infilare nello zaino per farvi compagnia durante i viaggi solitari, vi diamo qualche consiglio per le vostre letture estive.

Letture estate 2012

Foto di Simon Cocks su flickr

50 sfumature di grigio, James E.L.

Potete anche fare una smorfia di disappunto, ma questo è senza dubbio il libro dell’estate (femminile). Non vi meravigliate se vedrete più di una vicina di ombrellone intenta a divorare pagine su pagine di questo romanzo etichettato come “fantasia erotica per casalinghe”. Il libro parla della relazione passionale tra una ragazza di 21 anni e il giovane imprenditore miliardario Christian Grey, uomo dai gusti sessuali piuttosto singolari. Consigliato a chi ha nostalgia degli Harmony, sconsigliato a chi è allergico alle storie di amore e sesso piuttosto lontane dalla realtà…Il libro è al primo posto nella classifica delle vendite.

Lucernario, di José Saramago

Esce finalmente, dopo due anni dalla scomparsa dello scrittore Premio Nobel portoghese, il primo romanzo inedito di Saramago. Scritto tra il 1949 e il 52, dedicato alla memoria del nonno dell’autore, racconta la storia quotidiana di sei famiglie di un quartiere popolare della Lisbona cupa degli anni ’40, soggiogata da Salazar. Come dice la vedova dello scrittore Pilar del Rio, “il libro è la porta d’ingresso a Saramago e sarà una scoperta per ogni lettore”.

Un’aria da Dylan, Enrique Vila-Matas

Libri per le vacanzeUn romanzo ironico ambientato in una Barcellona contemporanea, scoppiettante e irriverente, in cui personaggi stravaganti si confondono tra vita reale e letteraria. Il Dylan del titolo è Bob, con cui il protagonista del libro Vilnius Lancastre ha una spiccata somiglianza.Vila-Matas è considerato uno degli scrittori più interessanti della narratia contemporanea spagnola.

Il piccolo principe, Antoine de Saint-Euxpéry

Non è nuovo, e molto probabilmente l’avrete già letto da bambini. Ma Il Piccolo Principe è uno di quei libri che periodicamente andrebbero rispolverati e riletti, magari per riflettere durante le notti stellate estive.  Pubblicato nel 1943, si tratta di una poetica opera letteraria per ragazzi, che parla però anche agli adulti, con delicatezza e sensibilità, di temi come il senso della vita, l’amicizia e l’amore. E’ tra le opere più famose del XX secolo.

Io sono il Libanese, di Giancarlo de Cataldo

A Roma, nei primi anni 70, il Libanese è un ragazzo cresciuto sulla strada, ambizioso e scaltro. Quando incontra Giada, ragazza dei quartieri alti, il suo sogno di diventare il re della Roma criminale appare un po’ più vicino. Il libro ci parla della storia dei due, dei loro incontri, scontri e cambamenti. Un nuovo cult per gli amanti di Romanzo Criminale (il libro è un prequel, ambientato un anno prima che inizino le vicende della banda della Magliana).