Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   3 minuti di lettura

Oggi abbiamo il piacere di pubblicare un’intervista ad Andrea di VoloGratis.org, in cui ci racconta l’avventura del Wedding Tour e la sua esperienza sui viaggi romantici. Ecco la storia di come un normale viaggio di nozze si trasforma in un grande successo mediatico.

Intervista sul Wedding Tour

Cos’è e com’è nata l’dea del Wedding Tour?

Il Wedding Tour è stato il primo viaggio di nozze al Mondo “con lo sponsor”, organizzato in collaborazione con partners internazionali. L’idea è nata nel momento in cui abbiamo deciso di sposarci, da grandi viaggiatori sognavamo un viaggio di nozze “coi fiocchi”: un bel tour di due settimane per gli Stati Uniti e una settimana di relax in Messico. San Francisco, Yosemite, Los Angeles, Death Valley, Las Vegas, Grand Canyon, New York e Riviera Maya le tappe da noi scelte.

Wedding Tour San FranciscoPurtroppo la crisi economica rischiava di ridimensionare il nostro sogno ma io non mi son perso d’animo. VoloGratis.org  è seguito giornalmente da migliaia di persone ed ho pensato di utilizzare la popolarità del mio blog per lanciare la pazza idea del Wedding Tour.

Pochi giorni prima avevo realizzato un grande sogno, insieme al coro pop/gospel di cui faccio parte (i SAT&B di Maria Grazia Fontana) avevamo accompagnato Giorgia nel brano “Di Sole e d’Azzurro” nei suoi concerti al Palalottomatica di Roma e al Forum di Assago. La cosa mi ha dato una carica pazzesca e mi ha fatto capire che i sogni si possono realizzare, basta crederci e perseguirli fino in fondo, sapevo di riuscire a realizzare anche il sogno del Wedding Tour.

Come hanno reagito i tuoi amici / parenti quando gli hai raccontato il progetto?

L’hanno trovata un’idea geniale, pensa che il sarcedote che ci ha sposati ne ha parlato durante l’omelia.

Cosa siete riusciti ad ottenere grazie a questa iniziativa?

Il progetto ha riscosso subito un grande successo e pochi giorni dopo il lancio abbiamo ricevuto proposte di soggiorno in lussuosi hotel e cene in ristoranti alla moda. Siamo stati addirittura ospiti nei quattro migliori hotel di New York e in una Villa delle Stars ad Hollywood!

L’idea di fondo era quella di dare visibilità ai Partners in cambio dei loro servizi. Cosa che abbiamo fatto prima, durante e dopo il viaggio con foto, video, recensioni e diari di viaggio sui nostri blogs e sui social networks.

Sono stato inoltre intervistato da emittenti radiofoniche e sono usciti articoli su riviste come Panorama e quotidiani come La Repubblica e Il Secolo XIX. Grazie al Wedding Tour sono stato notato da Radio m2o e da settembre curo uno spazio settimanale durante la trasmissione “Mario and The City” in cui dò consigli per viaggiare low cost.

Cosa ti è piaciuto di più di questa esperienza?

Mi è piaciuto tutto, soprattutto l’interazione che si è venuta a creare con i “partners”. Abbiamo conosciuto tante persone e stretto delle belle amicizie. Ci siamo divertiti un mondo. Per non parlare poi dei posti che abbiamo visitato…uno più bello dell’altro.

Cosa ti è piaciuto meno?

Nulla, è stato tutto perfetto e non riesco a trovare nemmeno una cosa negativa, anche l’uragano che ci siamo beccati in Messico ha avuto il suo fascino.

Parlando dei viaggi in generale, qual è secondo te la cosa più bella del “viaggiare in coppia”?

La cosa più bella del viaggiare in coppia è vedere la felicità riflessa negli occhi di chi viaggia con te.

Il posto più romantico in cui sei stato.

Durante il Wedding Tour San Francisco, ma anche il tramonto sull’Oceano a Malibu ha avuto il suo perché. La città più romantica in assoluto che ho visitato durante i miei viaggi però è stata Praga, passeggiando per le stradine del centro si respira un’atmosfera magica, unica nel suo genere.

Quanti viaggi fai in media all’anno? Sempre con tua moglie o viaggi spesso anche solo?

Viaggio sempre con mia moglie (ancora mi fa strano chiamarla “moglie”!). In media facciamo 5 o 6 viaggi all’anno ma per quest’anno credo che la media si alzerà,  solo nel mese di Dicembre siamo stati a Bruxelles, a Bruges, a Zurigo e a Copenaghen e abbiamo dovuto purtroppo rinunciare ad un viaggio in Alto Adige.

Da quando sei blogger, sei mai tornato da un viaggio senza scrivere nulla sul posto che hai visitato?

Non è mai successo, io quando sono in viaggio scrivo, prendo appunti, interagisco sui social networks, tengo dei diari di bordo e sono sempre alla ricerca del posticino da consigliare ai miei lettori e ai miei radio ascoltatori.

Subito dopo il wedding tour è nato il Romantic Tour. Siete stati per ora a Copenaghen, Zurigo, Bruxelles e Bruges. Un’anticipazione della prossima tappa romantica?

Per le prossime tappe stiamo stringendo delle partnerships molto interessati ma non posso ancora svelarvi nulla, seguitemi e lo scoprirete!

Intervista sul Wedding Tour

  • Mattia Adamo

    fantastica esperienza… sicuramente la devo organizzare ank io.. complimenti bellissima trovata ne ho parlato ank io sul mio blog bisogna spargere la voce
    http://aspecialwedding.blogspot.it/p/wedding-tour.html
    grazie seguiro spesso per nuove notizie
    Mattia

    p.s. complimenti

  • Mattia Adamo

    fantastica esperienza… sicuramente la devo organizzare ank io.. complimenti bellissima trovata ne ho parlato ank io sul mio blog bisogna spargere la voce
    aspecialwedding.blogspot.it/p/wedding-tour
    grazie seguiro spesso per nuove notizie
    Mattia

    p.s. complimenti

footer logo
Fatto con per te