Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   5 minuti di lettura

Con la brezza fresca nell’aria e l’intensità dei colori che cambiano, l’autunno è al suo massimo splendore e gli animi si iniziano a scaldare in vista del Natale. Ma in America c’è un’altra importantissima data che segna l’inizio del countdown per il 25 dicembre: si tratta del Giorno del Ringraziamento,  il 27 di novembre.

La celebrazione del Thanksgiving a New York è qualcosa di indescrivibile: non puoi perderti l’ambiente magico che si respira a Central Park in autunno, il calore di un sidro di mele caldo o un giro su una delle piste di pattinaggio più famose del mondo!

Il Giorno del Ringraziamento, in inglese “Thanksgiving”, è una delle tradizioni nordamericane più pololari e sentite, che si celebra il quarto giovedì di novembre.

Ma di cosa si tratta esattamente? Semplicemente di un momento per mangiare, bere, stare con le persone che si amano ed essere grati per tutto ciò che si ha. Qui a eDreams, anche noi abbiamo viaggiato un po’ per provare una tipica cena del Ringraziamento. Dall’ospitalità tipica del sud che potete trovare in Florida, al gusto di biscotti al cheddar e cieli luminosi, fino alla sensazione di farsi scaldare dal caldo sidro di mele assaporando un soufflé di mais dolce nel nord degli Stati Uniti. Alla fine, anche se effettivamente stare con la famiglia è ciò che conta, possiamo dire che non c’è nulla di più magico del giorno del Ringraziamento a New York.

Cose da fare durante una vacanza a New York per il giorno del Ringraziamento 

In occasione di questa celebrazione, milioni di famiglie newyorkesi si riuniscono intorno a un tavolo per una deliziosa cena dando il benvenuto all’inizio delle vacanze. Il Thanksgiving può essere anche l’occasione perfetta per visitare New York, città piacevole in qualsiasi epoca dell’anno ma specialmente in autunno. Quando pianifichi le tue vacanze a New York, sia cercando voli low cost che hotel economici nella Grande Mela o informazioni sulla città, affidati ad eDreams per ottenere i migliori prezzi e idee.

 

La parata del Ringraziamento di Macy

Se ti stai chiedendo cosa fare durante il Giorno del Ringraziamento, la “Thanksgiving Day Parade” è quello che cerchi. Riconosciuta in tutto il mondo come uno degli eventi principali della Grande Mela, la Parata del Giorno del Ringraziamento, è nata nel 1924. Le strade sono piene di decorazioni colorate, bande musicali, carri allegorici a tema, cheerleaders e migliaia di attrazioni ovunque. Uno spettacolo pieno di gioia e di energia che non si può perdere!

La parata ufficiale del Giorno del Ringraziamento inizia alle 9.00 nella 77a strada di Central Park e temina alle 12.00 di fronte al Macy’s Herald Square, nella 34° strada. La sfilata è lunga quasi due miglia e ti suggeriamo di arrivare il più presto possibile, perchè le strade iniziano ad affollarsi a partire dalle 7.00 di mattina. Tra le varie posizioni strategiche, ti consigliamo Central Park West, Time Warner Center e la Sixth Avenue, tra Central Park South e la 38a strada.

Giant Balloons at the Thanksgiving Day Parade in NYC
Photo by gigi_nyc via Flickr

Pattinaggio sul ghiaccio

Il popolare Wollman Rink sarà anche una parte di Central Park, ma possiede indubbiamente un fascino tutto suo. Una condizione descritta in molti film, tra cui “Mamma ho perso l’aereo 2” e “Serendipity”; l’area è stata aperta nel 1949 ed è uno dei punti di riferimento cittadini. Se non hai mai pattinato sul ghiaccio prima, puoi immaginare un posto migliore per imparare? La pista è aperta il giorno del Ringraziamento fino alle 19.00, perciò assicurati di aggiungere questa esperienza alla tua agenda.

Ice skating at Wollman Rink in New York
Photo by Rob Crow via Flickr

Amore a New York

Potrsti essere arrivato qui per vivere da vicino il “giorno del tacchino”, ma probabilmente ti sei innamorato della città. O, magari, ci hai portato la persona che ami. Se questo è il tuo caso, gli splendidi scenari urbani, dal ponte di Brooklyn alla stazione Grand Central, o la meraviglia invernale del Park’s Winter Village, faranno da sfondo perfetto alla tua storia d’amore.

A collage of couples in New York
Collage creato con foto di David Robert Bilwas, Tom, Bust It Away Photography and Luke Redmond via Flickr

Il calore della città

Il clima di New York può essere parecchio freddo in questo periodo dell’anno, e dopo una giornata di camminata non c’è niente di più piacevole di una tazza di sidro di mele caldo. Una tipica bevanda delle vacanze che troverete nei mercatini della città, che preparano di solito il loro pentolone insaporito con spezie autunnali; il delizioso intruglio è servito anche in molti negozi cittadini. Provalo: ti riscalderà facendovi venire voglia di ripartire alla scoperta della città.

Hot Cider in a New York market
Photo by Nancy L. Stockdale via Flickr

Tornare bambino in città

La magia della stagione continua! Nessuna vacanza a New York è completa senza una visita al FAO Schwarz, lo storico negozio di giocattoli fondato nel 1862 e il più antico di tutti gli Stati Uniti; nella sua sede sulla Quinta Strada, cercate il grande piano sul pavimento, che potrebbe risultarti familiare: è apparso infatti nel film del 1988 Big.

The movie Big with Tom Hanks at FAO Schwarz Toy Store in New York
FAO Schwarz Toy Store in New York

Top of The Rock

Qual è il finale perfetto per la tua vacanza nella Grande Mela? Una vista spettacolare dal Top of the Rock, in cima al Rockefeller Center. Questo popolarissimo punto di osservazione regala una delle più incredibili vedute dello skyline newyorchese ed il Giorno del Ringraziamento è aperto fino a mezzanotte.

View from Top of the Rock, Rockerfeller Center
View from Top of the Rock, Rockerfeller Center

La cena del Giorno del Ringraziamento

La cena, uno dei momenti chiave del Thanksgiving, rispetta rigorose regole: zuppa di zucca, abbondante puré di patate, ripieno fatto di vari ingredienti e il protagonista principale, ovvero il tacchino ripieno.

Se sei in vacanza e vuoi rivivere la tradizionale cena, ti suggeriamo il ristorante The Dutch, situato a SOHO (South Village), Alice’s Arbor a Brooklyn, The Spice Marketing nel distretto di Meatpacking o il Crown Restaurand in Upper East Side a New York.

cena thanksgiving

I luoghi da visitare a New York

La giusta combinazione tra modernità e natura è solo una delle tante ragioni per visitare New York. Ha poca importanza quale sia la tua passione: la città ha alternative adatte a qualunque tipo di persona e durante il Thanksgiving le opzioni aumentano:

Ti piace lo sport e rimanere in forma? Fai una visita a Central Park ed esplora il paesaggio autunnale del parco oppure fai un giro nella pista di pattinaggio sul ghiaccio Wollman, famosa per essere apparsa in molti film.

A streaming fountain in New York's Central Park

Lo shopping è sicuramente una delle attività più interessanti da fare in autunno, girovagando tra i tanti mercatini e fiere presenti in tutti i quartieri della città. La Grand Central Holiday Fair è l’unica fiera che si celebra a porte chiuse ed ha come location uno dei luoghi più emblematici della città, la stazione Grand Central. Anche se resta chiusa il Giorno del Ringraziamento, la fiera sarà aperta la vigilia del Ringraziamento fino alle ore 20.

Meteo a New York durante il Thanksgiving

Dare un morso della Big Apple in autunno è come mangiare una mela candita: croccante fuori e dolce dentro! L’autunno a New York è un momento perfetto per viaggiare, soprattutto per la bellezza dei colori; portati maglione, sciarpa e una giacca, perchè le temperature anche se piacevoli sono comunque comprese tra 7 e 14 gradi. Per non rischiare di sforare il peso consentito per la tua valigia, sfoglia le misure consentite del bagaglio con la compagnia aerea con cui voli per la tua vacanza.

Come raggiungere gli aeroporti di New York

Benvenuti a New York! Il tuo viaggio nella grande mela inizia o dal Newark International Airport o dal John F. Kennedy International Airport. Una volta arrivato ad uno dei due aeroporti è possibile raggiungere il centro della città con i principali trasporti pubblici. Se arrivi all’aeroporto Newark, potrai prendere il Newark Airport Express Bus, un autobus che costa circa 8 dollari, parte ogni 30 minuti ed è collegato direttamente con la Grand Central Station o con Bryant Park Station. Se arrivi al JFK, gli Airtains ti metteranno in contatto con numerosi mezzi di trasporto pubblico incluse le metro. Prendi l’airtrain fino a Jamaica Station e da li potrai prendere la metro fino a Midtown Manhattan, via “E” train. Un altro mezzo di trasporto è l’autobus B15, collegato con il quartiere est di New York.

L’aeroporto LaGuardia, utilizzato più come hub per voli domestici, è collegato con autobus pubblici e taxi. A Upper Manhattan si arriva facilmente con l’autobus M70.

new york airport

footer logo
Fatto con per te