Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Da alcuni anni la festa di Halloween è diventata una tradizione anche italiana. In molte città del Bel Paese si festeggia la Notte delle Streghe con eventi da brivido e divertimento assicurato. Ne abbiamo selezionati tre che accostano cultura, gioco e gastronomia.

Italia in miniatura1)      Italia in Miniatura. Le proposte allettano e potrebbe essere una valida possibilità quella di trascorrere a Rimini la notte più paurosa dell’anno. Per quattro giorni interi, dal 31 ottobre al 4 novembre, Halloween Park si trasformerà in un luogo magico con animazioni, giochi e divertimenti per i più piccoli. Il lungo weekend di paura potrebbe essere un’occasione per visitare le miniature dei monumenti italiani che l’Italia in Miniatura riproduce perfettamente.

Fondato nel 1970, il parco accoglie più di 270 riproduzioni in scala di chiese, palazzi e monumenti italiani immersi in uno scenario composto da cinquemila veri alberelli in miniatura. Tra le attrazioni più caratteristiche, Venezia, che raffigura una parte della città veneta in scala 1.5. Si tratta di un tragitto navigabile che accompagna i visitatori dal Canal Grande a Piazza San Marco.

2)      Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. A fine ottobre le fortezze delle città emiliano-romagnole celebrano la Festa di Halloween con eventi guidati da un’animazione “horror”. A Bardi (Parma), mercoledì 31 ottobre e sabato 3 novembre si svolgerà “Oblivion, fuga dall’incubo”. L’occasione potrebbe permettere di visitare l’antico castello, erto nel IX secolo a scopo militare. Alla fine del ‘500, la fortezza fu trasformata in una sontuosa residenza aristocratica e oggi ospita il Museo del Bracconaggio e il Museo della Civiltà Contadina.

Castello Felino

3)      Langhe: piatti della tradizione piemontese tra suggestioni e figure intriganti. Il 31 ottobre è in programma presso la Tenuta Carretta di Piobesi d’Alba (CN) una cena nel corso della quale la stravagante “masca” si esibirà in racconti e incursioni. Mitico personaggio del Piemonte popolare, la “masca” viene accostata all’alone di mistero che circonda la festa di Halloween.

La Notte delle Streghe potrebbe permettere di proseguire l’itinerario e scoprire l’antica tradizione gastronomica delle Langhe, regione storica del Piemonte, situata tra le province di Cuneo e di Asti.

Le origini della cucina di questa zona sono umili. Tutti gli ingredienti provenivano dalla casa e dal fondo di famiglia: sughi di fegatini, torta di sangue, costine, minestroni, arrosti di maiale, “frisse”, “grive”, frittate, torta di nocciole, zabaione. Nell’ottocento la gastronomia di questa regione piemontese si aprì a nuovi gusti che diedero vita a piatti oramai celebri in tutto il mondo: gli agnolotti con sughi di carne, la selvaggina in salmà, la lepre al “civet”, la fonduta con tartufi, il bônet.

Articolo scritto da Elena Tocci by OriginalITALY www.originalitaly.it

footer logo
Fatto con per te