Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   3 minuti di lettura

Londra è una destinazione di cui c’è sempre da parlare: non è difficile trovare nuovi angoli e prospettive da cui ammirarla, luoghi da scoprire, cose da fare. E’ una metropoli cosmopolita, vivace, culturalmente frizzante (a dispetto del “grigiore” del tempo!), piena di attrattive. Gli italiani, in particolare, sembrano amarla molto per lo shopping: sono tanti quelli che raggiungono la capitale inglese, anche solo per un week end, per dedicarsi a scoprire i suoi infiniti negozi dove trovare vestiti, accessori, musica, prodotti per la casa, articoli vintage…

Ma, oltre ai negozi, Londra ha qualcosa che tutte le altre capitali europee le invidiano: i mercati. Sono più di 80, da quelli delle pulci, agli alimentari, l’antiquariato, le gallerie d’arte a cielo aperto, i vestiti vintage…

Ecco una selezione dei 5 mercati di Londra che dovete assolutamente visitare. Let’s go!

Portobello Market

Reso celebre dal film “Notting Hill”, il quartiere di Portobello è in effetti un perfetto set cinematografico: il mix di colori, culture e comunità rende questo mercato delle pulci molto stimolante per tutti i sensi.

Ogni sabato mattina, i venditori si svegliano all’alba e preparano meticolosamente i loro stand lungo Portobello Road, pronti a mostrare con fierezza a curiosi e appassionati oggetti del passato, che potrebbero trovare posto sul camino di un eccentrico locale o nella valigia di un viaggiatore nostalgico. Non dimenticate di visitare i piccoli negozietti che si trovano dietro i banchetti, pieni di tesori artistici e libri di tutte le epoche e generi, e di fare sosta in un pub dove sorseggiare un’ottima birra rinvigorente.

Borough Market

Non lontano da Tower Bridge, dal museo Tate e dal teatro Shakespeare, Borough Market è un posto delizioso dove potrete scoprire e assaggiare qualsiasi tipo di alimento proveniente dall’Inghilterra e dal mondo intero, dall’ uovo di struzzo alla murena, passando per gli alimenti biologici e artigianali.

La maggior parte dei visitatori vengono qui per fare una piacevole passeggiata tra le bancarelle profumate, colorate e invitanti e per indulgere nell’assaggio di qualche insolita specialità. Il nostro consiglio è quello di camminare tra i banchi e non esitare a provare i vari assaggini messi a disposizione dai produttori: miele, formaggi, antipasti, una combinazione ostriche e vino bianco oppure salsiccia e pane rustico…le degustazioni sono gratuite e piuttosto abbondanti!

Nella parte del mercato dedicata al biologico, potrete assistere a numerosi spettacoli come danze tradizionali, mini-concerti, corsi di cucina, disegno per bambini, teatro all’aria aperta…e se la fame morde, preparate al momento la vostra colazione e sedetevi a mangiarla su una delle casse di legno trasformate in tavolini e abbellite da mazzetti di fiori.

Covent Garden

Nel cuore di Londra, vicino alla Royal Opéra, il mercato di Covent Garden si trova nella piazza che porta lo stesso nome. Antico punto di vendita, in epoca vittoriana, di frutta e legumi, questo mercato ricco di charme è la patria di piccoli negozietti strabordanti di souvenir e artigianato tipico inglese: vestiti, cibo, gioielli, oggetti decorativi, thè e tanto altro… Troverete anche eccellenti cupcakes e biscottini da gustare assolutamente durante la vostra visita!

Di giorno come di notte, Covent Garden è un luogo vivace dove ascoltare anche concerti di musica classica all’aperto e ammirare le evoluzioni di acrobati, giocolieri, burattinai e saltimbanchi che si fanno in 4 per attirare l’attenzione dei passanti!

Brick Lane

Situato non lontano da Liverpool Street, Brick Lane è indubbiamente il mercato perfetto per gli amanti del vintage. All’orecchio, il suo nome evoca qualcosa di autentico, ed in effetti qui troverete davvero di tutto. Ogni oggetto, accessorio, pezzo di tessuto sembra essere unico e testimone di una lunga storia.

Foto di harrylowforal via Flickr

In questo mercato delle pulci di questo affascinante quartiere bohême, potrete per esempio trovare occhiali da sole Chanel degli anni ’60, macchine fotografiche più o meno funzionanti, oggetti strani il cui significato sfugge ai più, telefoni vecchissimi… Prendetevi una pausa per partecipare a qualche gioco da tavola con i locali, per ascoltare i musicisti o ammirare le opere di street art di cui sono pieni i muri.

Un certo languorino? Non potete non passare per il piccolo laboratorio in fondo alla via che prepara, a tutte le ore e da generazioni, degli eccellenti bagels con crema di formaggio e salmone o con carne.

Spitalfields Market

A due passi da Brick Lane, un altro mercato che merita assolutamente una deviazione! Spitafields si trova in un grande magazzino pieno di meraviglie ed è un mix tra mercato delle pulci,  laboratorio di creazione artistica, galleria d’arte e food market.

Accessori di design, dipinti, prodotti del commercio equo, alimentari da tutto il mondo, vecchi poster, CD…ognuno troverà qualcosa di suo gusto in questo intrigante souk occidentale!

Foto: @shainapealer via Instagram

Gli stand vengono posizionati uno vicino all’altro per creare una dimensione propizia per l’animazione e la discussione, e siamo certi che anche voi vi perderete alla ricerca di qualcosa da mangiare, di un gingillo, di un personaggio interessante con cui fare due chiacchiere o di un’opera d’arte da scrutare…

Per finire, abbiamo solo un piccolo consiglio da darvi: non riempite troppo la valigia quando partite per Londra!

VOGLIO ANDARCI!

footer logo
Fatto con per te