Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Mediterraneo non è solo il nome di un mare; Mediterraneo è un ponte di collegamento tra Europa e Africa, è il mare che solcarono i popoli del passato e che dava loro vita e futuro…

Le città di mare in cui approdavano le navi diventavano così dei veri e propri centri in cui vendere e acquistare i prodotti più diversi e i mercati erano il cuore di questi scambi, tanto che la loro importanza è giunta fino ai giorni nostri, facendo di questi luoghi un’attrazione che merita di essere visitata, specie per il forte legame con la cultura locale e la vita di tutti i giorni degli abitanti della città.

Abbiamo voluto mettere insieme i mercati di alcune città che si affacciano sul Mediterraneo, o che gli sono molto vicine, e che vivono così di questo mare:

View I mercati del Mediterraneo in a larger map

Vucciria
Autore: Dario Dado

Vucciria – Palermo
La Vucciria è uno dei mercati storici di Palermo. Il suo nome deriva direttamente dal francese boucherie, macelleria, poichè in origine questo mercato era destinato alla vendita della carne. Inoltre, Vuccirìa significa “confusione” in siciliano e questo è sicuramente uno degli elementi più tipici del mercato, dato l’accavallarsi di voci dei venditori che cercano così di attirare i clienti.
Oltre ad essere un’attrazione in sé, questo mercato è di grande interesse anche per gli edifici storici e le opere d’arte che si trovano al suo interno: Palazzo Mazzarino, della famiglia dell’omonimo cardinale, la fontana del Garraffello e il palazzo Gravina Filangeri di Rammacca al Garraffello.

Tunisi
Autore: mcaretaker

La medina di Tunisi – Tunisia
La Tunisia è piena di mercati ma quello della capitale è uno dei più belli.
È composto da vicoli che sono quasi delle gallerie piene di oggetti e prodotti alimentari, che i commercianti sembrano essere disposti a vendere a qualunque prezzo. Tipiche sono le lampade in pelle di cammello ma ancor di più lo è l’odore delle erbe e delle spezie che vengono vendute in una delle tante zone del mercato. Tè nero, verde, alla menta oppure peperoncino, zafferano e cannella… questi sono gli aromi che caratterizzano il mercato e che vi guideranno all’interno della zona dedicata al cibo. Per visitare questo mercato bisogna usare a fondo i cinque sensi ed essere pronti a trattare sul prezzo di qualunque prodotto.

La frutta nel mercato della Boqueria
Autore: pogurì

La Boqueria di Barcellona – Spagna
La Boqueria è un mercato che non può non essere visitato. È la rappresentazione vivente del credo spagnolo: vivere la vita e gustare a fondo il sentimento di comunità.
La Boqueria, anche detto Mercado de Sant Josep, è un vero e proprio “tempio della gastronomia” in cui contadini, macellai e pescatori vendono i loro prodotti più freschi o li cucinano per deliziare i palati di molti visitatori.
Una visita a questo mercato è obbligatoria per ogni turista di Barcellona.

I mercati di Aix-en-Provence
Autore: erodcust

I mercati di Aix-en-Provence – Francia
Ad Aix-en-Provence c’è un mercato per ogni giorno della settimana; c’è quello dei legumi, quello dei libri antichi e ancora quello dei fiori.
Questi mercati colorano e riempiono di suoni la città e permettono ai visitatori di scoprire tanti prodotti tipici della Provenza, soprattutto quelli gastronomici.
Il mercato dei fiori, che ha luogo davanti al municipio della città, è uno di quelli di maggior fascino e, certamente, si fa ammirare per i suoi colori e i suoi profumi.
Ancora di particolare interesse è il mercato delle spezie.

Il mercato di Rialto di Venezia
Autore: m_p_king

Il mercato di Rialto di Venezia – Italia
Mille anni di colori e profumi, questo è il mercato di Rialto di Venezia. Quando si visita questa città, è d’obbligo una passeggiata tra i suoi banchi per conoscere la vera cultura veneziana.
Il pesce è il prodotto che maggiormente lo caratterizza, ma qui si può trovare di tutto, frutta, verdura e molto altro ancora.

.
.

Verdure fresche sui banconi di pietra di Spalato
Autore: anjči

Il Pazar di Spalato – Croazia
Situato in prossimità della Porta Argentea (Srebrna Vrata), il Pazar di Spalato è un mercato di frutta, verdura e fiori, la cui particolarità sono gli enormi banchi di pietra antichissima su cui vengono adagiati i prodotti da vendere.
I prodotti sono sempre freschissimi perchè, alle prime luci dell’alba, i contadini portano qui  i quelli appena raccolti.

.

Il mercato centrale di Atene
Autore: DoctorWho

Il mercato centrale di Atene – Grecia
La particolarità del mercato più importante della capitale greca risiede sicuramente nell’atmosfera orientale che ancora oggi si respira al suo interno.
I padiglioni della macelleria e del pesce sono quelli che si fanno notare maggiormente, ma molto conosciuti sono anche i venditori di uova e gli orafi.
La peculiarità di questo mercato sta anche nell’edificio in cui si trova, l’Agorà di Omonia, che risale all’Ottocento ed è caratterizzato da una copertura in vetro.

Il mercato delle spezie di Istanbul
Autore: exfordy

Il mercato delle spezie di Istanbul – Turchia
Il Mercato delle Spezie di Istanbul  è detto in turco Misir Carsisi, cioè “Bazaar egiziano”, poichè è il luogo di vendita delle spezie che da India e Sud-Est asiatico raggiungono l’Egitto e, da lì, Istanbul attraverso il Mar Mediterraneo.
Infatti la capitale turca è da secoli la destinazione finale delle merci asiatiche distribuite poi in tutta Europa.
Gli aromi che caratterizzano il mercato sono infiniti e tra tutti risaltano quelli di cannella, cumino, zafferano, menta e timo, ma le erbe e le spezie che vi si possono trovare sono davvero tantissime e i loro profumi si sentono già prima di entrare.

Il mercato di Aleppo
Autore: Rafa

Il Bazaar di Aleppo – Siria
Un reticolo di vicoli in cui si nascondono varietà infinite di merci e prodotti.
Questo mercato è diventato famoso, soprattutto nel Vicino Oriente, per la vendita di spezie e caffè, ma anche per le sue erbe aromatiche e il tè.
Inoltre, degni di nota e di visita sono anche il Souk al-Attarin (mercato dei profumi), Souk az-Zarb (mercato delle stoffe e dei tessuti) e il Souk as-Sabun (mercato del sapone).

La frutta del Carmel Market di Tel Aviv
Autore: steveslep

Il Carmel Market di Tel Aviv – Israele
Questo mercato è famoso per l’abbondanza di prodotti freschi e per i loro colori che sono un diletto per gli occhi. La frutta è ciò che maggiormente attira i turisti, che ne fanno scorte da portare in spiaggia o nella loro camera di albergo. La tentazione di questo Souk restano comunque i datteri, ritenuti da molti i più buoni del mondo.
.

.

Se questo argomento vi è piaciuto e volete conoscere i mercati storici del nostro Paese, potete scoprirli qui!

footer logo
Fatto con per te