Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Scheletri, tombe, cimiteri, boschi sinistri, laghi magici, strade inquietanti…non stiamo parlando di un film dell’orrore, anche se potrebbe sembrare. Ci riferiamo a luoghi realmente esistenti che fanno davvero venire i brividi; destinazioni nelle quali non vorreste mai perdervi, perchè nascondono una storia curiosa e terrorizzante…Non siete obbligati a visitarli, ma visto che siamo a Halloween potete approfittare per conoscerli meglio!

L’ossario di Sedlec, Repubblica Ceca

Osario de Sedlec. Foto de Alfredo Carvaja en Pinterest

Questo tenebroso luogo si trova un una cappella della Repubblica Ceca, dove 40.000 scheletri umani sono utilizzati come decorazione delle pareti della chiesa. Secondo la storia, una cappella gotica fu costruita in un cimitero di un’abbazia, con una zona appositamente utilizzata per depositare i resti dei morti. Nel 1870, una illustre famiglia pagò un intagliatore di legno per mettere in ordine i resti; il risultato è un luogo che lascia a bocca aperta…

Le Catacombe di Parigi

SONY DSC

E’ conosciuta come la Città delle Luci, ma Parigi ha anche un suo lato oscuro che potrebbe rendervi piuttosto nervosi…le Catacombe di Parigi sono il cimitero più famoso della Francia e la storia racconta che nel 1865, data la quantità di corpi che riempivano i cimiteri della città, si decise per l’utilizzo di queste vecchie miniere sotterranee come deposito di cadaveri. Attualmente, sono aperte a chiunque voglia visitare i suoi misteriosi cunicoli.

Lago di Loch Ness, in Scozia

lago di loch ness scozia edreams blog di viaggi
Foto di Leandro Neumann Ciuffo via Flickr

Il primo avvistamento di Nessie, un mostro prestorico vissuto nell’era mesozoica, risale all’anno 565 d.C.. Perché non spingersi sulle rive del Lago Loch Ness situato nelle Highlands scozzesi nel tentativo di scorgere il pauroso mostro marino? Il paesaggio, avvolto nella nebbia e circondato da aspre montagne, e il clima freddo e uggioso creeranno l’atmosfera perfetta per trascorrere una notte di paura in attesa che dalle acque dolci emerga una creatura leggendaria la cui esistenza non è mai stata confermata dagli scienziati.

L'”Isla de las Muñecas” (isola delle bambole), Messico

Isla de las Muñecas, México. ftoo de Alvaro Morales en Flickr

Vicino a Xochimilco, sul lago Teshuil, c’è una piccola isola il cui proprietario, Julián Santana Barrera, scoprì un giorno il cadavere di una bambina piccola in un canale e si convinse che la morte aveva a che fare con gli spiriti maligni. Cominciò quindi a collezionare bambole e parti di esse e ad appenderle agli alberi di tutta l’isola, per evitare che gli spiriti ritornassero nella zona. L’uomo è morto nel 2011, ma le bambole sono rimaste lì appese, come presenze inquietanti che spaventano non solo gli spiriti, ma anche i curiosi. L’isola si può raggiungere in barca se siete particolarmente curiosi di vedere con i vostri occhi questa stranezza…

La notte delle streghe a Benevento

notte delle streghe benevento edreams blog di viaggi
Foto di kismihok via Flickr

Non vorrete perdervi uno dei più importanti raduni di streghe italiane nel mondo? L’appuntamento è fissato, quindi, a Benevento, dove la leggenda narra che di notte le streghe si ungano il petto e spicchino il volo a cavallo di una scopa di saggina. Se anche voi volete unirvi alla caccia alle streghe iniziata nel XV secolo, ricordate che questi personaggi leggendari amano radunarsi presso un noce “magico” nelle notti di tempesta. Per alleviare la paura, potrebbe bastare un sorso di liquore tradizionale alle erbe autoctono.

Il bosco Aokigahara, Giappone

Bosque Aokigahara, Japón. Foto de Antoinette Zapata en Pinterest

Un bosco alle pendici del Monte Fuji, in Giappone, che è diventato tristemente famoso per essere il luogo dove si compiono più suicidi, dopo il ponte Golden Gate di San Francisco. Inoltre  c’è chi sostiene che episodi strani hanno luogo a Aokigahara, come ad esempio la misteriosa sparizione di alcuni turisti…in effetti, in questo bosco non funzionano nè bussole ne dispositivi GPS. Spaventoso!

La Prigione di Wicklow, in Irlanda

prigione di wicklow irlanda edreams blog di viaggi
Foto di Mad Mod Smith via Flickr

Se avete sempre sognato di essere dei moderni ghostbuster, non perdete l’occasione di fare una visita alla Prigione di Wicklow nell’omonima contea e a un’ora di macchina da Dublino, la capitale della verde Irlanda. All’interno del carcere in uso nel diciottesimo secolo, oggi museo, potrete rivivere le sofferenze provate dai prigionieri rinchiusi in questo luogo terrificante grazie ai percorsi interattivi e alle ricostruzioni di eventi e personaggi. Non è da escludere un incontro ravvicinato con qualche fantasma, di cui la regione sembra essere infestata.

Castello di Brissac, nella Loira

castello di brissac loira edreams blog di viaggi
Foto di Daniel Jolivet via Flickr

Il Castello di Brissac, nel cuore della Loira, non è un posto per romantici. Se è vero che il castello racchiude tesori artistici e che è possibile dormire in una delle 200 stanze dell’edificio, sicuramente non farete sogni d’oro. Di notte, nei corridoi dell’albergo si aggirano spettri, tra cui quello di Charlotte de France conosciuta come “La Dama Verde”, moglie del costruttore del castello, tale Jacques de Breze, che sorprendendola con l’amante, in preda ad una folle gelosia li uccise entrambi.

Whitechapel, Londra

Whitechapel

Whitechapel è un quartiere della zona est di Londra. Questa zona, che viene citata in opere di Charles Dickens, Israel Zangwill e Simon Blumenfield, è stato lo scenario degli omicidi di  Jack lo Squartatore. Se passeggiate nella zona di notte da soli, potreste sentire il pericolo avvicinarsi…

Strada Shades of Death, Stati Uniti

Shades of Death

La strada passa a fianco di uno stagno che si è trasformato in un luogo dove avviene una frequente e inspiegabile attività paranormale. Qui infatti il cielo è sempre stranamente illuminato, indipendentemente dall’ora del giorno, nonostante non ci siano lampioni nel raggio di 10 km. Forse i fenomeni paranormali esistono davvero…

Castello di Bran, Transilvania

Castillo de Bran

Situata in Transilvania, questa fortificazione è diventata popolare soprattutto per la storia del “Conte Dracula” di Bran Stoker. Lo scrittore utilizzò infatti il castello come modello per descrivere il luogo dove viveva questo perverso vampiro. Oggi, centinaia di visite turistiche permettono di conoscere più a fondo questo luogo spettrale…

  • dani alba

    ATTENZIONE!!! C’è un problema serio nel sistema di pagamento di Edreams. Preleva dalla tua carta di credito senza neanche avvisare, poi il call centre non funziona, non rispondono alle email, e voi rimanete senza soldi!

footer logo
Fatto con per te