Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Fino a fine ottobre saranno ben otto le lune che risplenderanno a Pompei

Se non sapete cosa fare in questi primi weekend autunnali, un consiglio è quello di andare a visitare il sito archeologico di Pompei, approfittando delle escursioni in notturna.

Percorrendo le stradine dell’antica città sepolta, illuminate solo da poche luci, si penetra gradualmente in un clima di magia e mistero, in cui è possibile rivivere le ultime ore di vita di Pompei, ascoltando le voci degli abitanti, i rumori del mercato e i suoni del teatro…

Pompei al tramonto
Foto di g1sh (Flickr)

I visitatori vengono avvolti  da tutti questi suoni mentre camminano verso le otto lune, gli otto punti focali di questa visita:

1. Luna della morte – la prima tappa del percorso, quella in cui la luce delle fiaccole illumina l’Antica Necropoli e dà inizio a questo cammino sospeso tra il presente e il passato.

2. Luna virtuale – giochi di luci e di ombre danno una prima idea di com’era la città e iniziano ad accompagnare i visitatori in questo lungo viaggio nella storia di Pompei..

3. Luna della speranza – nell’Orto dei Fuggiaschi viene raccontata l’eruzione, l’imminenza della tragedia, la ricerca della salvezza di chi cercò di fuggire e poi un bagliore illumina i calchi di gesso, i corpi, di chi non uscí mai da quell’inferno.

4. Luna del successo – un’altra luna, una nuova luce. Dopo la tappa più commovente e triste del percorso, si ritorna ai ritmi della vita di tutti i giorni e il profumiere racconta la storia del suo successo, mostrando a tutti i visitatori le piante e le erbe da cui estrae i suoi profumi.

5. Luna comunitaria – nella casa della nave Europa, il mito di Europa viene usato per simboleggiare l’unione delle nazioni.

6. Luna mitica – nella Villa di Ottavio Quartione, avvolti nella luce di una luna misteriosa, vengono raccontati i rituali che venivano dedicati alla dea Iside.

7. Luna della vita – La luce cambia di intensità, a volte è forte, a volte è debole e introduce i visitatori alla zona delle botteghe, la zona in cui convivono amori e odii, successi e insuccessi, politica e commercio, storie di vita reale e leggende…

8. Luna che si diverte – l’ultima luna, quella che si diverte e illumina l’antica Arena, il luogo del divertimento e dell’intrattenimento. Qui, l’alternarsi delle voci di oggi con quelle di ieri crea una vera e propria fusione tra il presente e il passato, raggiungendo l’apice dell’emozione.

Le otto lune di Pompei vi aspettano… sono pronte a farsi ammirare e a raccontarvi i segreti e i misteri di una città ferma al 79 d.C.

footer logo
Fatto con per te