Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   5 minuti di lettura

Sciare è uno sport caro, e una vacanza sulla neve non è per tutte le tasche. Partendo da questo presupposto, la buona notizia è che anche scegliendo le regioni europee più famose per gli sport invernali (Austria, Francia e Italia), alcune destinazioni sono più convenienti di altre, in termini di prezzi dello skipass, del noleggio e del vitto. Se state pensando a una viaggio ad alta quota, ecco i suggerimenti del Telegraph sulle piste da sci più convenienti d’Europa per la stagione 2013/2014.

FRANCIA:

Les Deux Alpes, France
Les Deux Alpes/pinterest.com

Les Carroz (1120 mt)

Questa è la più nota località sciistica della Bretagna e Flaine è il suo centro più interessante. L’ambiente è molto rilassato, il villaggio avvolto da un’atmosfera autenticamente francese e i negozi di alimentari e i ristoranti sono informali e senza pretese. Anche la posizione è incantevole, una specie di balcone naturale affacciato sui boschi circostanti e perfetta per accedere all’area sciistica del Grand Massif. In caso di brutto tempo, si può sciare nei boschi, mentre se splende il sole potete esplorare gli aperti pendii di Flaine, fino a 2480 metri.

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 120 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 160 €
  • Totale: 505 €

Les Deux Alpes (1650 mt)

In Francia, di solito, più aumenta l’altitudine e più aumentano anche i prezzi; per questo Les Deux Alpes è davvero degno di nota: compresa tra i 2300 e i 3400 mt, la zona può vantare una neve eccellente e località piacevoli e soleggiate. La grande, vivace cittadina che sorge a fondo pista offre moltitudini di opzioni per dormire (hotel, residence, chalet) a basso costo. Di conseguenza, anche per la loro fama “festaiola”, Les Deux Alpes sono una destinazione molto frequentata e le code di risalita sulle piste in alta stagione possono essere un problema.

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 125 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 160 €
  • Totale: 510 €

Serre Chevalier (1200 – 1500 mt)

E’ solo un breve tragitto in auto a separare Les Deux Alpes da Serre Chevalier, ma qui sembra di essere in un altro mondo: siete entrati nel Sud della Francia, lo si capisce dai vecchi villaggi in stile provenzale che si affacciano sulla strada (purtroppo, affiancati anche da brutti edifici moderni, frutto di un insensibile sviluppo edilizio). Briançon è una bella cittadina fortificata con un interessante quartiere antico e le piste, distribuite su una lunga catena montuosa sopra i centri abitati, sono altrettanto belle, combinando spazi aperti e boschi. Il sistema di seggiovie non è dei più moderni, ma è in fase di miglioramento.

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 120 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 155 €
  • Totale: 500 €

AUSTRIA:

Ellmau, Austria
Ellmau – stephenk1977 on flickr

Ellmau (800 mt)

Il più grande comprensorio austriaco è lo Ski Welt, che si estende tra Söll, Hopfgarten, Bressanone e Ellmau (oltre a vari altri villaggi più piccoli). Tutte queste località offrono prezzi che si possono considerare bassi per gli standard attuali, e in particolare Ellmau combina la bellezza del villaggio tradizionale con la comodità dell’accesso alle piste. A parte le vivaci piste nere in cima alla Söll Hohe Salve (a 1830 mt, il punto più alto della zona), ciò che lo SkiWelt offre è una vasta area con pendii boscosi, piacevole e facile da esplorare. Gli impianti di risalita sono efficienti, come lo è l’innevamento (non siamo a grandi altitudini). Ci sono lunghe discese per i villaggi della valle, ma tenete presente che sulla collina la maggior parte delle corse sono brevi.

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 78 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 130 €
  • Totale: 433 €

Mayrhofen (630 mt)

A prima vista, Mayrhofen non sembrerebbe una buona opzione per una località sciistica: adagiato su un fondovalle pianeggiante, con nessuna pista nei dintorni…in realtà però, sopra le ripide pareti boscose della Zillertal si celano alte aree di piste (comprese tra i 1750m e i 2500m) dove c’è qualcosa per tutti i gusti. Mayrhofen è un villaggio in grado di soddisfare le esigenze di una vasta gamma di sciatori, compresi quelli che amano farsi un paio di birre a fine giornata e qui ci sono alcuni tradizionali, antichi hotel. Otterrete il massimo da una vacanza qui se siete disposti a spostarvi un po’ con l’autobus o in auto per salire fino alle ampie piste sul ghiacciaio di Hintertux o verso il basso alla scoperta della valle di Zell e altre località. Non dimenticate che qui in marzo si svolge il mitico festival Snowbombing.

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 100 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 135 €
  • Totale: 460 €
Mayrhofen
Mayrhofen

Saalbach Hinterglemm (100 mt)

Saalbach e la vicina Hinterglemm non sono propriamente una meta low-cost  (ci sono un sacco di confortevoli hotel a quattro stelle e questa è anche se di poco la località più cara inclusa in questo elenco). Ma, in realtà, la zona è tutt’altro che costosa ed ha il grande pregio di possedere un fantastico sistema di risalita, veloce e moderno. Le piste, per lo più facili, si trovano lungo i lati leggermente boscosi di una lunga valle, il cui lato nord è troppo soleggiato per essere ben praticabile. Ma l’innevamento è buono e, sul lato sud, lo Schattberg (2095 mt) offre piste ripide e ombreggiate.
Entrambi i villaggi sono in stile tradizionale e Saalbach, in particolare, ha una scena apres-ski notoriamente vivace che tiene occupate le persone con i loro scarponi da sci fino a tarda sera.

  • skipass 6 gg: circa 238 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 130 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 130 €
  • Totale: 498 €

Schladming (745 mt)

Schladming è la più importante località sciistica dell’Austria orientale. Ha qualcosa in comune con Kitzbühel (è una città di valle con un cuore medievale e una lunga storia di competizioni di sci), ma non ha il glamour e il fascino del suo famoso rivale. Si tratta di una cittadina tradizionale, piacevole senza essere sorprendentemente affascinante. A pochi metri dal cuore pedonale della località si trova la ultra moderna stazione di partenza per la montagna locale, Planai, insieme alla zona di arrivo delle piste. Da Planai ci sono collegamenti ad est verso un’altra montagna, e altri due in direzione ovest; tutti sono molto boscosi, con una altezza superiore ai 2015m, e offrono piste prevalentemente di livello intermedio.

  • skipass 6 gg: circa 238 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 96 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 136 €
  • Totale: 470 €

ITALIA:

Cervinia
Cervinia

Cervinia (2050 mt)

Posta sul confine della carina ma incredibilmente costosa Zermatt, Cervinia è diversa dalla sua vicina svizzera per tutto tranne che per l’altitudine. Il villaggio non è bello, e le piste sono meno competitive di quelle che la Svizzera ha da offrire, ma con con un’altezza superiore a 3480m, la neve è fantastica. Non fermatevi all’impressione che questa sia un’imitazione economica di Zermatt, perchè qui c’è tutto quello che potete desiderare da una vacanza sulla neve, a buon prezzo.  In ogni caso, un’incursione dall’altro lato merita sicuramente, almeno per un giorno.

  • skipass 6 gg: circa 214 € (solo per Cervinia)
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 130 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 142 €
  • Totale: 486 €

Livigno (1815 mt)

Nascosto in una valle remota e piuttosto inaccessibile, vicino al confine con la Svizzera, Livigno gode dello status di duty-free, il che può contribuire a spiegare i suoi prezzi modesti. Si tratta di un villaggio piacevolmente tradizionale con un nucleo pedonale, che si estende lungo una strada ai piedi delle piste. Non si tratta dell’angolo più nevoso delle Alpi, ma l’altitudine aiuta sul fronte neve (l’altezza superiore si avvicina 2800 mt) e le piste, servite da un impressionante e moderno sistema di risalita, sono quasi del tutto aperte e di difficoltà facile-intermedia (solo un paio sono nere).

  • skipass 6 gg: circa 225 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 80 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 136 €
  • Totale: 441 €
Livigno
Livigno

Monterosa Ski (1600 mt)

Il Monte Rosa è un massiccio glaciale che ha il suo punto più alto in Svizzera, nei pressi di Zermatt. Si tratta di un comprensorio esteso su tre valli sciistiche, grande come le famose Trois Vallées francesi in termini di ingombro, ma che è solo una frazione di esse se consideriamo gli impianti e le piste. Una delle principali attrazioni locali sono i fuori pista, alcuni dei quali accessibili con elicotteri. Ma ci sono anche ottime piste di lunghezza intermedia e altre nere davvero stimolanti per gli sciatori esperti. La natura è incontaminata e l’atmosfera rilassata; sia Champoluc nella valle occidentale, che Gressoney in quella centrale ottime basi, evitate invece Alagna, perchè se per il maltempo viene chiusa la parte superiore, qui c’è ben poco da sciare.

  • skipass 6 gg: circa 214 €
  • noleggio attrezzatura 6 gg: circa 112 €
  • Cibo & bevande x 6 gg: circa 118 €
  • Totale: 444€

footer logo
Fatto con per te