Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Sì viaggiare…un’esperienza fantastica, ma che purtroppo lo scenario di instabilità economica mondiale ed europea degli ultimi anni ha reso più difficile per molte persone. Come è cambiato il modo di viaggiare degli europei negli ultimi anni, dovendo fare i conti con la crisi? Quali sono le nuove tendenze quando si tratta di vacanze? Per scoprirlo, eDreams ha promosso un sondaggio in sei paesi europei (Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Regno Unito e Germania), a cui hanno risposto più di 2.500 utenti, rivelandoci le loro abitudini.

Le interessanti conclusioni sono tutte nella pagina Viaggiare al tempo della crisiDate un’occhiata e poi diteci cosa ne pensate, se vi trovate d’accordo con le risposte date dai partecipanti oppure no. Ecco qualche anticipazione.

studio edreams viaggiare con la crisi

Pur di partire, si rinuncia ad abbigliamento e tecnologia

Qual è l’utilità di possedere molti vestiti se poi non possiamo sfoggiarli in vacanza? O una moderna fotocamera e poi non poterla usare per scattare splendide fotografie delle destinazioni che visitiamo? Questo sembrano pensare gli europei, visto che in molti hanno risposto che pur di poter partire per un viaggio tagliano i costi per l’abbigliamento (25%), per i dispositivi tecnologici (21%) e in terzo luogo per il tempo libero (palestra, cinema, locali…). Quando invece si raggiunge finalmente la tanto sospirata meta, il budget si tiene sotto controllo diminuendo lo shopping, i transfer in aereo e le cene al ristorante.

Quanto, come, con chi, dove?

La durata media delle vacanze per la maggior parte degli intervistati oscilla tra 1 e 2 settimane, si prenota soprattutto con largo anticipo per assicurarsi di trovare offerte e sconti e si viaggia molto in coppia (48%). Parlando di destinazioni, tra le mete extra-europee preferite, sorprende il successo del Nord Africa (Tunisia e Marocco), perfetto mix tra paesaggi esotici e prezzi low cost, e la discesa di New York. Le capitali europee continuano invece ad essere molto amate, soprattutto Londra che nel 2012 ha superato Parigi nella classifica delle capitali più gettonate.

footer logo
Fatto con per te