https://plus.google.com/104279380914532731040/posts Tradizioni di Natale dal mondo - Blog di viaggi - eDreams

Tradizioni di Natale dal mondo

Scritto 09/12/2012 No commenti

Famiglia, decorazioni, pandori e panettoni, regali, albero, Babbo Natale…Se queste parole per noi sono estremamente familiari e fanno parte dei nostri rituali natalizi, ci sono però altri paesi che celebrano questa Festa in modi un po’ diversi…

Ad esempio con bevande e cibi speciali, figure fuori dal comune e molte altre cose interessanti che vi presentiamo oggi e da cui potete prendere spunto per rendere il vostro Natale ancora più magico e multietnico!

Regno Unito

Natale Inghilterra

Per tutto il mese di dicembre, gli inglesi si mandano delle belle cartoline decorate che restano appese nelle loro case fino a gennaio. Un’altra simpatica tradizione è quella dei crakers di Natale, grandi caramelle di carta lucida che nascondono picoli regali e che vengono “schiacciate” durante i pasti.

Germania

Natale in Germania

E’ il paese da dove arriva la tradizione del Natale! I tedeschi iniziano le feste il 6 di dicembre con San Nicola, che porta i doni su una slitta. Il dolce tradizionale è la “casa della strega“, fatta di marzapane, frutta candita e pan di spagna.

Portogallo

Natale in Portogallo

La Vigilia di Natale, tutti celebrano la messa del gallo (missa do galo) dopo la quale viene offerta a tutti i presenti un’arancia, oltre ai doni portati da Gesù Bambino. Si brucia un tronco di ulivo e di castagno nel camino e si mangia il Bacahlau Cozido, merluzzo accompagnato da cavoli, patate e olio d’oliva. Seguito da ben 13 dessert, che simboleggiano Gesù e i suoi 12 apostoli.

Spagna

Natale Spagna - caganer

In Spagna il 24 dicembre, “la noche buena” è una notte di festa e il momento in cui i Re Magi portano i doni ai bambini. In questa occasione, il torrone è il dolce più apprezzato da tutta la famiglia. Una curiosità: in Catalogna c’è un piccolo personaggio natalizio che è molto popolare, il caganer. Un omino che fa i suoi bisogni in un angolo!

Grecia

natale grecia

Durante il Natale, i greci usano decorare le loro case con una piccola imbarcazione, emblema nazionale greco. Il 24 dicembre si va a messa e si magia frutta secca mentre si fa ritorno a casa. Il 25 invece è il giorno dei morti: in questa occasione, le famiglie si recano al cimitero per onorare i defunti. I regali si scambiano il 1 di gennaio, giorno di San Basilio.

Estonia

natale estonia

In Estonia è normale andare a fare la sauna prima della serata di Natale, in preparazione alla grande abbuffata che prevede carne di maiale con crauti, pan di zenzero e birra. Dopo cena, per espellere lo spirito maligno, viene lasciato cibo sulla tavola e il fuoco acceso fino al mattino successivo.

Polonia

natale polonia

In Polonia si celebra San Andrea (Andrzejki) alla vigilia della prima domenica dell’Avvento. In alcune case si riproducono rituali tradizionali come far passare la cera attraverso la serratura o mettere la paglia sotto il tavolo e si lasciano sempre un piatto e una sedia liberi per un eventuale invitato inaspettato…

Romania

natale romania

In Romania, Craciun (Natale) si celebra tra canti e balli; le persone si vestono con gli abiti tradizionali e danzano e intonano canzoni per propiziare il raccolto della frutta. L’albero di Natale si decora con frutta secca (noci, nocciole, castagne), cioccolatini e mele avvolte in carta lucida.

Svezia

natale svezia

Gli svedesi durante le festività natalizie decorano le loro finestre con candelabri multicolori. Il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, la gente sfila per le strade e mangia il Lussekatter, tipico dolce allo zafferano. La sera di Natale ogni regalo viene accompagnato da un sonetto in rima, secondo un’antica tradizione svedese.

Giappone

natale giappone

In Giappone, non si festeggia tanto il Natale quanto il primo giorno dell’anno. In questa occasione, un pasto molto raffinato è organizzato nella casa del capofamiglia. I selezionati piatti comprendono generalmente aragosta, vino di riso, arance e castagne. La tavola viene addobbata con crisantemi e felci.

Canada

Natale Canada

In Canada si ripete ogni anno la grande parata di Natale, durante la quale i bambini possono incontrare Papa Noel, a cui scrivono molte lettere. La vigilia, nelle case si lasciano latte e biscotti per ricompensare l’affamato Babbo Natale.

Russia

natale russia

In Russia, il Natale si celebra il 7 di gennaio. Il giorno prima si va  a messa e si mangia il pasto tradzionale composto da oca ripiena di mele, vodka e chai. Poi si lascia un pezzo di pane sulla tavola durante la notte per onorare la memoria dei morti. I bambini ricevono i doni, portati da “Ded Moroz“ (Papà freddo) e “Snegurka” (Fiocco di neve), due personaggi delle favole russe, la notte del 31 dicembre.

Stati Uniti

natale Stati Uniti

Se il Thanksgiving è la festa nazionale più importante degli Stati Uniti, anche il Natale occupa un posto fondamentale. In questa occasione, si decorano le case e le cassette delle lettere con piccoli bastoncini di zucchero bianchi e rossi. Va poi assaggiata la specialità più diffusa, l’Egg Nog, composto di uova, rhum, cannella e noce moscata; un vero simbolo di convivialità.

Qual è la vostra tradizione natalizia preferita?

Source: FlickR via Ke Treko (Regno Unito), Dr farnSworth (Germania), Emahelena (Portogallo), Taxi Nerol (Spagna), RobW (Grecia), Alex Nosov (Estonia), john Connel (Polonia), Florina´s Treil (Romania), Famille-GT (Svezia), Travis G (Giappone), Pink Bow (Canada), Penacook (Russia) Chachou made in Japan (Stati Uniti).