Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   1 minuti di lettura

Paul Hansen, fotoreporter svedese, è l’autore dello scatto dell’anno 2012 secondo la giuria del World Press Photo 2013, il prestigioso concorso che elegge le foto più significative nell’ambito del fotogiornalismo. In totale, sono stati assegnati premi a 54 fotografi di 32 nazionalità, in 9 differenti categorie.

Daniel Rodrigues
Una delle foto premiate, rappresenta una partita di football americano in Guinea Bissau. Foto: Daniel Rodrigues

L’immagine vincitrice ritrae il funerale di 2 bambini palestinesi uccisi in un attacco missilistico a Gaza. I membri della giuria hanno dichiarato di averla premiata per la forza del contrasto tra “la rabbia e il dolore degli adulti da una parte e l’innocenza dei bambini dall’altra”. Lo scatto  è stato pubblicato dal giornale Dagens Nyheter e documenta la dura realtà quotidiana di Gaza, territorio che vive ormai da moltissimo tempo una situazione di instabilità e conflitto.

Ma, anche se l’occhio del reporter è naturalmente più presente dove ci sono situazioni drammatiche piuttosto che calma e tranquillità, il World Press Photo è e deve essere uno spaccato in immagini del mondo in cui viviamo che ne riveli anche la parte più bella, specialmente quando si tratta di paesi di cui siamo abituati a vedere solo il lato più “crudo”.

Ecco allora alcune delle immagini premiate.

Daniel Berehulak
La città giapponese Ishinomaki a un anno dallo tsunami. Foto: Daniel Berehulak/ www.danielberehulak.com
Wei Seng Chen
Tradizionale corsa dei tori del Pacu Jawi, Sumatra. Foto: Wei Seng Chen
Micah Albert
Pausa dal lavoro per una raccoglitrice di spazzatura a Nairobi. Foto: Micah Albert/ www.micahalbert.com
Yongzhi Chu
Riscaldamento prima della ginnastica artistica in una scuola cinese, Foto: Yongzhi Chu
Christian Ziegler
Casuario australiano a caccia di semi. Foto: Christian Ziegler/ www.naturphoto.de
Paul Nicklen
Un pinguino imperatore nuota nel mare di Ross, Antartide. Foto: Paul Nicklen/ paulnicklen.com

Gli scatti vincenti del World Press Photo, nato 56 anni fa, vengono raccolti in un’esposizione itinerante che tocca 45 paesi nel corso dell’anno. Da sottolineare anche quest’anno la folta presenza di nomi italiani tra i vincitori del concorso, con un totale di sei fotografi premiati.

footer logo
Fatto con per te