Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Budapest è una delle città europee più suggestive visivamente e vetrina di quasi tutti i principali stili architettonici risalenti a diverse epoche storiche. Dalla Chiesa gotica di Mattia fino alla Basilica di Santo Stefano, la capitale ungherese è un must per tutti coloro che apprezzano la buona architettura.


Storia ed architettura

L’architettura neoclassica è prevalente nella zona bancaria di Budapest, i graziosi palazzi borghesi sono il fulcro della vita commerciale di quella che, una volta, era la seconda capitale più grande d’Europa. La struttura e la conformazione degli edifici rendono la città accogliente, un posto adatto a chiunque la voglia visitare. 

Un piccolo consiglio: mentre passeggiate per le vie del centro, alzate lo sguardo e ammirate i piani superiori dei palazzi decorati artisticamente, con finestre colorate a mosaico e affascinanti sculture in rilievo che adornano gli appartamenti alla moda della capitale. Uno spettacolo da non perdere! 


Il palazzo del parlamento

Si tratta del terzo edificio parlamentare più grande al mondo e il più grande in Ungheria.

Il Parlamento, considerato patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO, è un’opera d’arte imponente costruita alla fine del XIX secolo.

Un luogo imperdibile, da vedere almeno una volta durante il soggiorno a Budapest. Noi consigliamo di ammirarlo la sera dal Ponte Margherita, illuminato dai lampioni e poi visitarlo da vicino, sia all’interno che all’esterno.

Palazzo del Parlamento, Budapest

L’edificio racchiude in sé diversi stili architettonici: la base della struttura è barocca, la facciata rispecchia lo stile neogotico, mentre i soffitti riprendono lo stile rinascimentale. 

Gli architetti non hanno fatto economia, infatti il palazzo è costituito anche da 40 kg d’oro 22-23 carati, i quali ornano la struttura.

Tuttavia questo non è l’unico motivo per visitare il Parlamento, si tratta anche del luogo dove è esposta la Sacra Corona risalente al XII secolo (alcune fonti la ritengono ancora più antica), simbolo di stato e una delle più antiche reliquie sull’incoronazione d’Europa.


Il quartiere del Castello di Buda

Non si tratta di un semplice monumento, ma di un vero e proprio quartiere vivo e fiorente, caratterizzato da edifici medioevali, che comprende il Castello di Buda. Casa di molti re ungheresi, viene considerato patrimonio dell’UNESCO.

Castello di Buda a Budapest

Lasciati catturare delle strade acciottolate e le case tipiche dell’epoca, da non perdere tra le mille cose da vedere a Budapest!


Bastione dei Pescatori

Una cosa da fare a Budapest è sicuramente salire sulle terrazze neoromaniche del Bastione dei Pescatori, le quali si affacciano sul quartiere del Castello di Buda, sul Danubio e sul Parlamento. La vista che si ammira da lassù è spettacolare e toglie letteralmente il fiato. 

Bastione dei Pescatori

La fortezza ha questo nome perché, nel passato, i pescatori di Budapest erano soliti vivere nella zona che si estendeva al di sotto del castello. Inoltre, proprio vicino alla Chiesa di Mattia, si trovava il mercato del pesce cittadino.


La Chiesa di Mattia

In Piazza della Santissima Trinità si trova la chiesa di Nostra Signora Assunta della Collina del Castello, conosciuta comunemente come Chiesa di Mattia. Fondata nel 1015, ha ricevuto la sua forma neogotica alla fine del 1800 durante una ristrutturazione su larga scala.

Chiesa di Mattia, Budapest

All’interno delle sue mura sono state incoronate ben due coppie regnanti: Francesco Giuseppe I ed Elisabetta di Baviera (la famosa imperatrice Sissi), nonché Carlo IV e Zita, gli ultimi monarchi della dinastia asburgica.


Basilica di Santo Stefano

La monumentale Basilica di Santo Stefano è il secondo edificio più alto del paese. Può ospitare fino a ottomila persone, ottimo se si desidera celebrare un matrimonio di grandi dimensioni! Qui si conserva la mano destra mummificata di Santo Stefano, ritrovata più di novecento anni fa durante una riesumazione.

Basilica di Santo stefano, Budapest

Durante la visita vale sicuramente la pena salire in cima alla cupola, che contiene la campana più grande del paese e dalla quale si gode di una spettacolare vista panoramica sulla città.


La Sinagoga in Via Dohàny

Nel centro di Budapest si può visitare la sinagoga più grande d’Europa, è situata nel vecchio quartiere ebraico, che ad oggi è una delle parti più vivaci della città. Non si tratta solamente di un simbolo importante per la comunità ebraica ungherese, ma svolge anche un ruolo attivo nella vita culturale della capitale, ospitando concerti e festival eccezionali.

Sinagoga a Budapest

L’edificio è stato costruito in stile moresco, con uno speciale intreccio in pietra che attraversa la facciata esterna, mentre la sua cupola è ricoperta da una favolosa decorazione ornamentale. La sua bella architettura e le magnifiche dimensioni attirano ogni anno centinaia di migliaia di visitatori.


Via Andrássy

Via Andràssy è un elegante viale lungo più di due chilometri. Ad un’estremità si trova il Teatro dell’Opera e una serie di famosi negozi di marca, mentre sul lato opposto, verso Piazza degli Eroi, possiamo trovare l’iconico Museo della Casa del Terrore e alcune delle più belle ville e palazzi in stile liberty della città.

Viale Andrassy

Costruito alla fine del XIX secolo, il viale è considerato Patrimonio dell’Umanità, così come la sottostante più antica linea metropolitana funzionante del continente, la Millennium Underground Railway (M1).


Parco Városliget

Come Central Park sta a New York e Hyde Park sta a Londra, il parco di Városliget sta a Budapest. Più vecchio dei due precedenti, viene frequentato fin dal Medioevo e assume la sua forma attuale all’inizio del 1800. 

Parco Varosliget

Il parco è dominato dalle terme di Széchenyi da un lato e dal castello di Vajdahunyad dall’altro, che sorge sulle rive di un grande lago sul quale è possibile andare in barca d’estate e pattinare d’inverno. La fortezza di Vajdahunyad racchiude in un unico edificio la storia millenaria dell’architettura ungherese, infatti presenta differenti stili quali: romanico, gotico, rinascimentale e barocco.

Lo Zoo eretto più di 150 anni fa, che si trova ai margini del parco, ha un grande valore architettonico poiché costruito in parte in stile Art Nouveau. Di fatto le sue specie animali sono ospitate in un edificio storico, riccamente decorato e unico al mondo!


Hosök Tere (Piazza degli Eroi)

La piazza è visibile da lontano percorrendo il viale Andrássy e costituisce essenzialmente l’ingresso al parco di Városliget. Si tratta di uno dei posti da visitare a Budapest più conosciuto dai turisti, i quali amano recarvisi per rilassarsi e scattare qualche selfie! Piazza degli Eroi è la più grande della città, nella quale si trovano le statue di importanti personaggi appartenenti alla storia ungherese.

Piazza degli eroi

Al centro di essa vi è una rappresentazione dell’Arcangelo Gabriele, che ha vinto il Gran Premio all’Esposizione Universale di Parigi, mentre i due lati sono delimitati dal Museo di Belle Arti da una parte, dove sono esposte opere di prestigio internazionale, e dalla Sala d’Arte dall’altra, che espone opere contemporanee.


Budapest, capitale dell’Ungheria, della cultura, arte e buon gusto! Una meta imperdibile per chi ama la raffinatezza, ma non solo! Ora che sai cosa non puoi assolutamente perderti, cosa aspetti a prenotare il tuo viaggio alla volta dell’Ungheria? 

Non te ne pentirai! Adatta a chiunque,una città accogliente che lascerà il segno!


footer logo
Fatto con per te