Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   12 minuti di lettura

Slow Travel (@SlowTravel_it)

Bruna Fusco_Slow Travel

Cosa significa per te la parola “viaggio” e perchè hai deciso di dare vita ad un blog di viaggi?

Considero il viaggio un modo di sperimentare la meraviglia: per la poesia di un paesaggio, per il sorriso di uno sconosciuto, per il sapore di un piatto mai assaggiato prima, per la bellezza di un’opera architettonica. Circa tre anni fa ho deciso, con la mia amica Chiara Baldi, di iniziare l’avventura di Slow Travel per raccontare proprio questo senso di meraviglia per la scoperta di luoghi nuovi, soffermandoci in particolare su dettagli che spesso sfuggono al turista “mordi e fuggi”.

Il viaggio/luogo che rimarrà per sempre nella tua memoria e perchè:

Difficile sceglierne uno solo. Nel nostro paese ci sono luoghi fuori dai circuiti turistici più gettonati che nascondono veri gioielli e regalano emozioni senza fine. Penso ad esempio al Parco Nazionale dei Monti Sibillini, tra Umbria e Marche, dove ho trascorso una vacanza qualche anno fa, e che consiglio a tutti coloro che amano immergersi nella pace delle piccole cose e nello spettacolo della natura.

Due blog di viaggi che ci consigli di leggere:

Non ho blog di viaggi “preferiti” in assoluto. Ma ci sono due narratrici “di luoghi e di viaggi” che per me hanno una qualità e una sincerità di scrittura fuori dal comune. E si chiamano entrambe Serena. La prima è l’autrice di Mercoledì tutta la settimana, la seconda del blog Duepiùuno.

Turista di Mestiere (@touristtrade)

TuristadiMestiere

Cosa significa per te la parola “viaggio” e perchè hai deciso di dare vita ad un blog di viaggi?

Per me il viaggio è ossigeno. Non riuscirei a pensare a una vita che non contempli il desiderio di un viaggio, la sua programmazione, quel margine di “carta bianca” utile a smarrirsi in un luogo per scoprirne l’anima più vera. Il blog nasce per caso: come spazio per condividere con gli amici le mie avventure. Poi ho scoperto che molti lettori si erano uniti alla combriccola e…

Il viaggio/luogo che rimarrà per sempre nella tua memoria e perchè:

Il Marocco. Lo sento come una seconda casa dove ho trovato un’accoglienza generosa e spontanea. Nei villaggi lontani dagli echi del turismo si incontrano persone piene di umanità che riescono a comunicare al di là delle parole. Con gesti, sguardi e sorrisi che non si incontrano spesso. E poi i suoi colori, i profumi, i sapori. Conoscete Chefchaouen? Rimediate subito.

Due blog di viaggi che ci consigli di leggere:

Leggo diversi blog di viaggio perché ognuno racconta un modo diverso di viaggiare e tutti riescono a regalarmi delle emozioni. Leggo chi viaggia davvero, però. Ultimamente quella del travel blogger è diventata una moda e, a una lettura più attenta, si capisce che molti si limitano a “parlare” di viaggi. Con questo non intendo che il vero viaggiatore sia colui che fa viaggi strepitosi ma semplicemente chi non riesce a trattenere la voglia di partire, chi è qui ma con la testa è già lontano. Consiglio di leggere www.simonasacri.com e www.gattosandro-viaggiatore.blogspot.it: se volete partire per gli USA o per l’Oriente, sono davvero una miniera di informazioni!

2 responses to “I blog di viaggi che dovreste leggere – seconda parte

I commenti sono disattivati.
footer logo
Fatto con per te