Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   6 minuti di lettura

Li avete visti passeggiare per la città, camminando con il loro smartphone in mano e con enormi cuffie in testa, in tinta con le loro magliette sportive o con le loro giacche. Hanno gli occhiali con la montatura nera e borse a tracolla. Forse persino voi fate parte di questo gruppo… e questo post vi tornerà utile per organizzare la vostra prossima vacanza o per farvi realizzare che il vostro posto nel mondo è in una città diversa da quella in cui vivete.

In ogni caso noi amiamo i Freak della cultura e ovviamente anche tutte quelle città in cui la cultura ci assalta ad ogni angolo e che fanno che qualsiasi weekend trascorso lì sembri troppo corto e resti la voglia di tornare. Ci piace l’idea di prendere aerei per placare la voglia di visitare musei, monumenti ed esposizioni che lasciano a bocca aperta.

Roma

Con Roma, si va sul sicuro. Una città che si trova in praticamente tutti i libi di storia è una garanzia per un viaggio 100% culturale.

panoramica roma
Foto: Giuseppe Milo via Flikr

Visitando Roma potrete andare anche alla Città del Vaticano e visitare inoltre il Foro Romano, il Colosseo, la splendida Villa Borghese, la Via Appia… un’infinità di luoghi che sono la testimonianza delle epoche passate. A tutto questo si aggiunge la visione di Fellini, Visconti e Bertolucci, grandi registi del cinema italiano che hanno usato Roma per ispirarsi.

Migliori attività culturali a Roma:

  • Visitare il Colosseo
  • Andare al Pantheon di Agrippa
  • Entrare nella Basilica di Santa Maria Maggiore
  • Passeggiare tra i tesori mondani del mercato di Porta Portese
  • Fare un tour per le vigne e i dintorni e godersi una degustazione di vini
  • Affacciarsi alla storia nel Foro Romano
  • Museo consigliati: GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna), Museo di Roma a Trastevere, Galleria Borghese e MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del s.XXI)
  • Visitare gli studi cinematografici di Cinecittà

Istanbul

Quale amante ella cultura può resistere al mix perfetto di oriente e occidente? La brezza del Mediterraneo arriva ad Istanbul passando per le moschee e facendosi viva nei piatti tipici e nei tramonti che sorprendono dai tempo in cui questa città fu un vero e proprio gioiello dell’Impero Ottomano.

bazar estambul
Foto: Miguel Virkkunen Carvalho via Flickr

Migliori attività culturali a Istanbul:

  • Durante i mesi estivi la città celebra diversi festival musicali dedicandosi in egual misura a tradizione e modernità. Alcuni esempi sono l’Efes Pilsen One Love ed l’International Music Festival di Istanbul, che ha luogo a Haghia Eirene e nel Palazzo Topkapi, solo alcuni dei luoghi emblematici di Istanbul.
  • Tra settembre e novembre ha luogo la Biennale Internazionale di Istanbul, una mostra di arti visuali che cerca di essere un antidoto contro l’occidentalizzazione della cultura turca.
  • La Moschea Blu è una tappa obbligata, specialmente in un giorno soleggiato, quando le 21.043 piastrelle che la ricoprono brillano sotto la luce del sole. Altre moschee da non perdere sono: la Moschea di Ortakoy e quella di Soliman il Magnifico
  • Perdersi per le 80 strade del Gran Bazar, specialmente nella sua zona più autentica: Koylu Pazari (mercato del popolo), dove nei secoli scorsi venivano vendute seta e tele alle mogli dei sultani.
  • Passeggiare per il quartiere di Fatih, il quartiere islamico ortodosso
  • Fare un giro nella zona dell’Università, vicino alla piazza di Beyazit, dove si trova l’omonima moschea, è un quartiere sempre in fermento.

L’Avana

Una città che sembra essersi fermata nel tempo e che è destinata a subire un cambio di look radicale, chi vuole vivere l’essenza di Cuba sa che questo è il migliore momento. Prima che diventi un piccolo parco di divertimento per turisti, L’Avana è una meta da sottolineare in rosso nella “TO DO list” di qualsiasi yuccie amante della cultura.

la habana_ momo
Foto: Momo via Flickr

Migliori attività culturali a L’Avana:

  • Visitare la Plaza Vieja
  • Entrare nei bar della Piazza della Cattedrale e lasciarsi coinvolgere dalla musica dal vivo
  • Tappe obbligatorie sono il Museo Nazionale di Bella Arti, Museo Hemingway Finca Vigia e la Fabbrica di Arte Cubana – FAC
  • Scoprire che spettacolo è in atto al  Teatro Hubert di Blanck
  • Se vi piace Gaudí non potete perdervi la opera di Fuster nell’eclettico spazio Fusterlandia
  • Andate alla Camera Oscura per una panoramica della città in tempo reale. Un po’ freak ma vale la pena
  • Gli amanti della letteratura impazziranno nello spazio “Cuba Libro”, un luogo dedicato ai libri dove potrete trovarne di ogni tipo e genere a prezzi più che abbordabili
  • Il Christopher Columbus Cemetery o Cimitero di Colombo è un gioiello in termini di architettura. Se non siete impressionabili, vale la pena visitarlo.

Cuzco

La “Roma americana”, una città che è stata capitale dell’Impero Inca e che durante l’epoca di influenza spagnola ha visto mischiare le sue origini con chiese cristiane. Durante gli anni 80 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità per l’UNESCO e anche per quest motivo è una destinazione da segnare con una X enorme sulla mappa di qualsiasi yuccie viaggiatore. Bisogna andarci. Bisogna visitarla.

mercato a cusco
Foto: Lufonz via Flickr

Migliori attività culturali a Cuzco:

  • Scoprire la fusione di storia viva che rappresenta Qorikancha, il Convento di Santo Domingo. Costruito in onore al Sole dagli Inca e trasformato in convento dagli spagnoli
  • Visitare (e odorare e toccare) il mercato di San Pedro, il luogo perfetto per conoscere la base della gastronomia e dall’artigianato peruviani
  • Sentire le energie della fortezza di Sacsayhuamán, una delle costruzioni inca più importanti e imponente quasi quanto il Machu Pichu
  • Iscriviti a un corso di Dramma e Commedia: Cafè Cultura. Potrai imparare danza, l’arte dei clown, espressione corporale…
  • A inizio agosto si celebra il Festival del cinema di Lima, a Cuzco. E’ l’evento cinematografico più importante del paese… ed è gratis!
  • Se sei in forma, una bell’esperienza da raccontare al ritorno del tuo viaggio potrà essere quella del cammino di Salkantay, una di quelle situazioni in cui conosci una nuova parte di te
  • Nel Museo di Arte Moderna di Cuzco potrai trovare fotografie e dipinti di artisti locali. E’ a pochi passi dalla Piazza delle Armi

New Orleans

Un equilibrio unico di cultura francese, spagnola e statounitense. La cultura gastronomica di New Orleans si fonde con il ritmo del jazz e con i colori del famoso carnevale di Mardi Gras, mentre i “riverboat” del Mississipi ricordano il passato della città più grande della Luisiana.

Strada di New Orleans
Foto: Steven Guzzardi via Flickr

Migliori attività culturali a New Orleans:

  • Non sappiamo se il tram è causa o conseguenza dell’aria nostalgica di alcune città, ma se vi trovate a New Orleans, è questo il mezzo di trasporto migliore per raggiungere le strade un po’ isolate di “downtown” e godervi la vista dal finestrino, che vi ricorderà delle cartoline vintage.
  • Il luogo ideale per gli Yuccies è Warehouse Distict, un’antica zona industriale trasformata nel centro culturale e artistico della città e che è noto anche con il nome di Art District di New Orleans per la grande quantità di gallerie d’arte, ristoranti, bar e musei.
  • Il Contemporary Arts Center della città è uno spazio in cui per solo 10$ potrete assistere a proiezioni, concerti ed esibizioni che uniscono vari stili e ricordano altre epoche, oppure a esposizioni di temi così diversi come ad esempio sulla vita di Elvis, Mohammed Ali o sul triondo di artisti del mondo della pubblicità.
  • Nell’Odgen Museum od Souther Art si può assistere ad esibizioni di artisti che dipingono con il fuoco o esposizioni sull’arte delle tazzine di caffè e delle teiere. Inoltre organizzano azioni avanguardiste come scrivere buoni propositi sui miri delle case abbandonate di New Orleans.
  • Un po’ di storia non fa male a nessuno. Nel National World War II Museum, avrai a tua disposizione un sacco di informazione inerente la Seconda Guerra Mondiale.
  • Il French Quarter è il luogo dove noterete l’influenza europea nell’architettura della zona. Giardini impressionanti e strutture decorate.
  • Jackson Square con la St. Louis Cathedral, la cattedrale più antica degli Stati Uniti, è il luogo perfetto per riposare, ascoltare le bande di jazz e, se volete, lasciare che qualche indovina della strada ti sveli il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te