Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   7 minuti di lettura

Vi piace viaggiare ma avete già visitato quasi tutte le destinazioni turistiche “classiche”, come ad esempio le capitali europee o le spiagge del sud est asiatico? Siete sempre alla ricerca di una destinazione originale dove non trovarvi persi in mezzo a un’orda di altri turisti?

Allora questo post fa per voi, ecco 30 destinazioni turistiche ma non affollatissime che vale la pena raggiungere.

1. Chefchaouen, Marocco

Situata nel nord del Marocco, ai piedi delle montagne Kelaa e Meggou, la città di Chefchaouen è caratterizzata dal colore blu dei muri delle case, che offre una vera e propria oasi di freschezza in una regione piuttosto arida.

Chefchaouen Marocco
Fonte: Flickr (Tommy Pixel)

 

 

2. Svalbard, Norvegia

L’arcipelago di Svalbard appartiene alla Norvegia e segna il confine tra l’Oceano Artico e l’Oceano Atlantico, si trova tra la Groenlandia e l’Europa continentale. Un dato curioso è che la popolazione di orsi polari è più grande di quella umana.

Svalbard Norvegia
Fonte: Flickr (Allan Hopkins)

3. Sintra, Portogallo

Non lontano da Lisbona, il grazioso villaggio di Sintra è stato nominato Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’UNESCO per la perfetta armonia tra la natura e l’eredità culturale della città.

sintra castello

 

 

4. Blue Lagoon, Islanda

Questa spa naturale islandese è rinomata per le proprietà curative delle sue acque ricche di silicio, ma anche per il loro colore blu inconfondibile che deriva dalla presenza di particolari alghe.

Blue lagoon Islanda
Fonte: Flickr (Mark Smith)

 

 

5. Cappadocia, Turchia

Nel cuore dell’Anatolia, la Cappadocia è una regione di eccezionale patrimonio geologico, con canyon, picchi e i famosi “camini delle fate” (dei rilievi rocciosi alla forma inconfondibile) oltre che abitazioni preistoriche e un ricco patrimonio bizantino.

Cappadocia Turchia
Fonte: Flickr (Guillén Pérez)

6. Boukhara, Uzbekistan

La città di Bukhara si trova nel centro-sud dell’Uzbekistan e ha un impressionante elenco di siti storici (140 monumenti protetti dall’UNESCO), la Cittadella, la moschea Bolo Haouz, il complessi di Po-i-Kalon o ancora la madrasa Mir-i-Arab.

Bukhara Uzsbekistan
Fonte: Flickr (mariusz kluzniak)

7. Bagan, Myanmar

Questo enorme sito archeologico buddista (che contiene 2834 monumenti) un tempo era la capitale del primo impero birmano e oggi rimane un luogo eccezionale in cui ammirare templi e stupa (i tipici monumenti buddisti) tradizionali.

Bagan Myanmar
Fonte: Flickr (Jennifer Stahn)

8. Pushkar, India

Immersa in una zona particolarmente arida del Rajasthan, la cittadina di Pushkar è un luogo di pellegrinaggio per gli induisti e le acque del suo lago sono considerate sacre. In autunno la città viene presa d’assalto per la famosa fiera dei cammelli, una delle fiere più grandi di bestiame, in Asia.

Pushkar India
Fonte: Flickr (Fulvio Spada)

9. Suzhou, Cina

Soprannominata la “Venezia d’Oriente“, Suzhou è una graziosa città cinese attraversata da numerosi canali in cui navigano delle specie di “gondole”. La città è anche famosa per i suoi splendidi giardini e la cultura tradizionale dell’opera.

Suzhou Cina
Fonte: Flickr (Proggie)

10. Luang Prabang, Laos

Situato sulle rive del Mekong, l’antica capitale reale del regno di un milione di elefanti è oggi una città tranquilla e piacevole dove è consuetudine alzarsi all’alba per assistere al rito in cui gli abitanti del villaggio portano le loro offerte ai monaci buddisti. Un momento magico.

Louang Prabang Laos
Foto: Flickr (Tartarin2009)

 

 

11. Lombok, Indonesia

Viene considerata la sorella minore di Bali, è meno affollata ma altrettanto piacevole! A sud, vicino a Kuta, le spiagge sono eccezionali e la rendono una destinazione popolare tra i surfisti, mentre l’interno dell’isola ospita il  monte Rinjani, amato dagli escursionisti.

Lombok Indonesia
Fonte: Flickr (Hansel and Regrettal)

 

 

12. Great Ocean Road, Australia

Costruito da soldati dopo il ritorno dalla prima guerra mondiale, questa strada panoramica a sud dell’Australia è una delle più belle del mondo. Il panorama più mozzafiato è sicuramente quello che si affaccia sul “Dodici Apostoli” (una serie di faraglioni di pietra) all’interno del Parco Nazionale di Port Campbell.

Great Ocean Road Australia
Fonte: Flickr (Chris Ford)

 

 

13. Queenstown, Nuova Zelanda

Situato sull’isola più a sud della Nuova Zelanda, Queenstown è una città affascinante costruita intorno al lago Wakatipu, che attira soprattutto gli appassionati di sport estremi.

Queenstown Nuova Zelanda
Fonte Flickr (paul bica)

14. Guam, Stati Uniti

Questa piccola isola del Pacifico è parte dell’arcipelago delle Marianne ed è molto nota ai turisti giapponesi che hanno reso questa isola una destinazione unica per le loro vacanze. La cultura dell’isola e il bellissimo paesaggio la rendono una destinazione molto interessante.

guam stati uniti
Fonte: Flickr (Jonathan Miske)

15. Huacachina, Perú

Costruito intorno a un lago, il piccolo villaggio di Huacachina è un’oasi straordinaria, in provincia di Ica, in Perù. Il surf sulla sabbia è uno sport particolarmente popolare!

Huacachina Perù
Fonte: Flickr (Bernhard Vogler)

16. San Cristobal de las Casas, Messico

Il Messico non si riassume soltanto con le spiagge di Cancun e il suo patrimonio storico. Cristobal de las Casas è una città dalle case colorate ed è il centro culturale del Chiapas, una destinazione da conoscere per uscire dalle rotte turistiche di chi visita il Messico più convenzionale.

San Cristobal de las Casas Messico
Fonte: Flickr (Javier López)

17. Monte Roraima, Venezuela, Brasil e Guyana

Si trova a cavallo tra Brasile, Guyana e Venezuela, il Monte Roraima ha flora e fauna eccezionali ed è un vero paradiso per gli escursionisti.

Monte Roraima
Fonte: Flickr (Paulo Fassina)

18. Parco Nazionale di Lençóis Maranhenses, Brasile

Il Parco Nazionale Lençois Maranhenses è famoso per le sue dune di sabbia e per le lagune interdunali che sembrano quelle di Marte. Un sito incredibile nel cuore del Brasile.

lencois maranhense Brasile
Fonte Flickr (Fred Schinke)

19. Cascate di Palouse, Stati Uniti

Le cascate Palouse si trovano nello stato americano di Washington, a nord-ovest del paese. Il Canyon Palous è meno conosciuto rispetto ad altri degli Stati Uniti ma è altrettanto eccezionale ed è la destinazione perfetta per gli amanti del canyoning e del rafting.

palouse cascate Stati Uniti
FOnte: Flickr (Michael Matti)

20. Praia, Capo Verde

Situato sull’isola di Santiago, la capitale di Capo Verde, Praia ,è una città vivace e colorata, che riceve influenze dalle altre isole dell’arcipelago.

Praia Cap Verde
Fonte: Flickr (no rain corp.)

 

 

21. Hardap, Namibia

Hardap è una regione nel sud della Namibia, dove rinoceronti e zebre vivono liberi nella natura. Con i suoi incredibili colori, è estremamente fotogenica.

Hardap Namibia
Fonte: Flickr (Massmo Relsig)

22. Parco Nazionale di Serengeti, Tanzania

Nel nord della Tanzania, il Parco Nazionale di Serengeti è l’habitat di circa 4 milioni di animali ed è particolarmente famoso per la migrazione annuale di milioni di gnu, zebre e gazzelle di Thomson.

Tanzania
Fonte: Flickr (Lusco e fusco Dusk)

23. Wadi Bani Khalid, Oman

Se l’Oman è spesso considerato la perla del Medio Oriente, il Wadi Bani Khalid, con le sue grotte e le sue piscine naturali è tra i più bei siti naturali del paese.

Wadi Bani Khalid
Fonte: Flickr (Bertrand Duperrin)

24. Castello di Lastours, Francia

Costruiti su picchi rocciosi, questi castelli catari sono veri e propri tesori e rappresentano ciò che rimane della storia di quello che è oggi il dipartimento di Aude.

Chateau de Lastours
Fonte: Flickr (Jean Baptiste ROUX)

25. Cinque Terre, Italia

Sulla costa della Riviera Ligure, i borghi delle Cinque Terre (Monterosso, Vernazza e Riomaggiore) formano un paesaggio di terrazze e case dalle facciate colorate.

Cinque Terre Italia
Fonte: Flickr (Brian Stacey)

26. Vlora, Albania

Le località balneari del Mar Adriatico sono meno popolari di quelli del Mediterraneo, ma arrivando a Vlora, nella baia di Valona, scommetto che dimenticherete totalmente la Costa Azzurra!

Vlora Albania
Fonte Flickr (godo godaj)

27. Monastero di Rila, Bulgaria

Raramente viene menzionato nelle guide turistiche, la Bulgaria tuttavia nasconde tesori naturali e architettonici come lo splendido Monastero di Rila, considerato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1983.

Monastero Rila Bulgaria
Fonte: Flickr (Dennis Jarvis)

28. Skopje, Macedonia

Skopje , la capitale della Macedonia, è una città molto varia, riflesso delle influenze e delle occupazioni subite dalla Macedonia nella sua storia. Da non perdere: la Fortezza di Skopje, il Vecchio Bazar e il villaggio di Tumba Madzari.

Skopje Macedonia
Fonte: Flickr (Panoramas)

 

 

29. Baalbek, Libano

Composta da rovine greco-romane, la città di Baalbek, l’antica Heliopolis dai romani, è un importante sito storico nel cuore del Libano.

Baalbek Libano
Fonte: Flickr (by Paul Saad)

30. Isola Deception, Antartide

Nonostante il nome l’Isola Deception è tutt’altro che deludente. Situata 120 km a nord della penisola dell’Antartide, i soli luoghi abitati dell’isola sono costituiti da basi di ricerca scientifica dipendenti dalle Forze Armate argentine e spagnole.

Isola Deception
Fonte: Flickr (Christopher Michel)

Secondo voi, quale di queste destinazioni poco note vale la pena visitare?

footer logo
Fatto con per te