Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Quante volte abbiamo sospirato e pensato “eeehhh, se questi muri avessero orecchie…”?
Sicuramente più di una volta. E quante altre volte ci siamo chiesti cosa avrebbero potuto raccontarci queste pareti?

Beh, ce ne sono alcune che sicuramente avrebbero storie incredibili di cui parlare… ad esempio, quelle di questi:

1. Hotel Saxon
In questo casale molto particolare di Johannesburg ha vissuto per sette mesi Nelson Mandela, mentre scriveva “A Long Walk to Freedom”
Oggi, nel quartiere di Sandton, questo è uno dei boutique hotel più lussuosi.
Dispone di 26 camere e una suite presidenziale che porta il nome dell’ex presidente sudafricano.

John Lennon e Yoko Ono - Give Peace a Chance
Fonte: www.imaginepeace.com

2. Hilton Amsterdam
Nel 1969 John Lennon e Yoko Ono portarono avanti una curiosa protesta denominata “Bed-in for peace” presso l’Hilton di Amsterdam, proprio durante la loro luna di miele.
Le loro conferenze stampa ebbero luogo nella stanza 702 dal 25 al 31 marzo e fecero molto clamore, a tal punto che la campagna “Bed-in” si estese ad altri alberghi, come, ad esempio, il Queen Elizabeth di Montreal, dove la coppia si muoveva di stanza in stanza per ricevere i giornalisti e gli amici, restando sempre nel letto. In una di queste occasioni registrarono il famoso video di “Give Peace a Chance”.

3. Gran Hotel La Perla di Pamplona
Il Gran Hotel La Perla è considerato l’hotel dei famosi.
Ha ospitato politici, artisti e letterati del calibro di Hemingway. Lo scrittore occupò la stanza 217, mentre il famoso torero Manolete era solito dormire nella 105. Il violinista Pablo Sarasate fu un altro cliente emblematico di questo hotel e Charles Chaplin vi pernottò almeno due volte.

Hotel Nacional de Cuba - L'Avana
Fonte: Hotel Nacional de Cuba

4. Hotel Nacional de Cuba
Inaugurato nel 1933, l’Hotel Nacional de Cuba, all’Avana, è stato il palcoscenico di molti incontri tra personaggi di spicco come Buster Keaton a Winston Churchill. Arrivò anche a chiudere le sue porte per ospitare alcuni capi della mafia statunitense. Inoltre, venne creata lì la cellula rivoluzionaria del Movimento del 26 luglio, guidato da Fidel Castro.

Hotel Copernicus - Cracovia
Fonte: Hotel Copernicus

5. Hotel Copernicus
Si trova in Polonia, a Cracovia ed è un hotel speciale che deve il suo nome all’astronomo Niccolò Copernico, il quale lo scelse per i suoi soggiorni in questa incantevole città.
Proprio qui sviluppò la sua teoria secondo cui era la terra a girare intorno al sole e non il contrario.
Venne costruito sulle rovine di una chiesa del Medioevo e conserva alcune pitture del XVI secolo e si trova nella via più antica della città, Kanonicza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te