Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

“Vieni con me. Mai stare dietro gli anziani, hanno le ossa piene di metallo e sembrano non apprezzare quanto poco tempo gli sia rimasto, eccoli, gli asiatici, sono essenziali, bagaglio leggero e hanno la fissazione per i mocassini, li adoro!”, diceva l’affascinante e cinico Ryan (George Clooney) ai controlli di sicurezza nel film “Tra le nuvole“. E di certo sarà capitata anche a voi qualche esperienza con compagni di volo lenti, fastidiosi, assurdi, o di sentire esilaranti aneddoti di amici esasperati.

Galateo in aereo

Vicini sovrappeso, gruppi di ragazzi schiamazzanti, bambini che si stendono placidamente invadendo il vostro spazio…in aereo la pazienza e l’autocontrollo vengono spesso messi a dura prova. Se non volete rischiare di far parte di una delle categorie più odiate in volo, ecco le regole da seguire.

1. LA FILA

scalzi aereo

Tranquilli, l’aereo non decolla finchè non siete saliti tutti. Quindi, evitate di spintonare nervosamente chi vi precede o di avanzare quasi correndo come se stessero per distribuirvi la vostra razione di cibo in un campo profughi! La fila è un semplice concetto che si impara da bambini, perchè è così difficile rispettarla?

2. IL POSTO

cappelliere aereo

Quando l’avete trovato, sedetevi in fretta. Non rimanete in mezzo al corridoio cercando la Settimana Enigmistica, gli occhiali o le cuffie che avete infilato sotto 20 strati di vestiti nel trolley. Posizionate il bagaglio nella cappelliera e prendete posto velocemente; una volta che l’aereo sarà decollato, avrete tutto il tempo di cercare con calma quello che vi serve.

3. LA TOILETTE

galateo aereo

Se siete frequentatori compulsivi del bagno, avete problemi di prostata o semplicemente vi annoiate a morte e sentite il bisogno di fare due passi ogni ora, scegliete il posto corridoio! Se non siete esterni, come regola generale, quando vi alzate evitate di scavalcare le gambe del vostro vicino con una tecnica fosbury degna di un atleta olimpionico. Meglio attirare la sua attenzione: anche se dorme, preferirà un tocco sulla spalla al ritrovarsi una persona addosso!

E quando alla fine andate in bagno, per favore non lasciatelo così…

bagno aereo

4. IL SEDILE

ginocchia sedile aereo

Se il sedile degli aerei è reclinabile, ci sarà un motivo, direte voi. Ma se dietro ci fosse una mamma con un bambino in braccio, o qualcuno che sta facendo uno spuntino? Per evitare di fare danni, meglio quindi dare sempre uno sguardo prima di abbassarlo. Altro comportamento off-limits: puntare le ginocchia sul sedile davanti al vostro!

piedi sedile aereo prima classe

5. I BRACCIOLI

braccioli aereo

C’è poco da fare: chi è seduto al centro della fila, magari in mezzo a due sconosciuti, è il più sfortunato. Siate comprensivi, almeno i braccioli gli spettano di diritto!

6. IL CELLULARE

L’aereo è praticamente ancora per aria o le ruote hanno appena sfiorato la terra e già si sentono suoni di accensione del cellulare, messaggi, persone che fanno sapere a tutto il mondo di essere giunte a destinazione…ma cinque minuti di attesa in più cambieranno davvero la vita? Stesso discorso vale per le cinture di sicurezza: se le hostess chiedono di tenerle allacciate e stare seduti fino a che l’aereo non si sarà fermato del tutto, un motivo c’è. E comunque, le porte non si apriranno prima del tempo solo perchè voi avete fretta, perciò rilassatevi.

7. I BAMBINI

pannolino aereo

Se viaggiate con i vostri figli, ricordate che la cabina non è il salotto di casa vostra ne un parco divertimenti. E’ giusto che gli altri passeggeri dimostrino comprensione verso le esigenze dei più piccoli, ma anche che le famiglie non bivacchino incuranti di tutto e tutti.

8. LA SIESTA

 I voli a lungo raggio sono perfetti per fare un pisolino. Ma per favore, cercate di dormire nel modo più rispettoso possibile!

dormire sull'aereo nudi

dormire in aereo

9. L’APPLAUSO

Una sola domanda: perchè? L’atterraggio è forse un regalo di Dio, una manovra impossibile che anche questa volta è fortunatamente andata a buon fine? Il pilota è un professionista esperto che fa il suo lavoro, non c’è bisogno di applaudirlo tutte le volte che vi porta a destinazione sani e salvi!

Riguardo all’applauso, ecco un video divertente che racconta l’esperienza di due inglesi in viaggio verso l’Italia:

[youtube]sD-44Cx1Iaw[/youtube]

Altri suggerimenti…

– Se non amate volare e siete letteralmente terrorizzati, cercate di tranquillizzarvi utilizzando rimedi alternativi, invece di afferrare le mani del vicino e stringerle in una morsa micidiale!

-Se il vostro vicino ha un libro aperto, sta guardando un film o tentando di dormire, non cercate di attaccare bottone a tutti i costi. E se volete ascoltare la musica, moderate il volume. Forse non tutti hanno i vostri stessi gusti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

footer logo
Fatto con per te