Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Tutti i momenti, i rituali e le emozioni della nostra vita sono ormai sempre più scanditi e condizionati dalla presenza della tecnologia. C’è chi nasce in diretta, chi ama, chi viaggia, chi si arrabbia…C’è perfino chi si sposa live sui social media. In Turchia è stato infatti celebrato il primo matrimonio on-line su Twitter; la notizia, riportata dalla pagina abitidasposablog.it, che racconta di come i due sposi abbiano interagito con il sindaco della loro città, che twittava le domande di rito per la cerimonia, twittando a loro volta le risposte, testimonia i profondi cambiamenti che stanno interessando la nostra società.

E quando gli amanti della tecnologia, i cosiddetti geek, si mettono in viaggio, magari per una meritata vacanza dopo un periodo di duro lavoro, quello che vogliono non è disconnettere, ma essere sempre e comunque in constante comunicazione con il mondo. Per questo gli hotel si sono adattati, diventando sempre più hi-tech.

Come lo storico Hotel Plaza di New York, che oggi mette a disposizione dei propri ospiti un i-Pad in ogni stanza; non solo per navigare o giocare, ma anche per usufruire dei servizi dell’hotel, dalla prenotazione della cena al ristorante fino all’accensione della luce della camera. Al Clarion Hotel di Stoccolma invece, il check-in si fa dal telefono prima di arrivare in hotel e la porta della camera si apre semplicemente avvicinando il proprio Smartphone alla serratura.

A Parigi si trova poi il primo hotel totalmente automatizzato, l’Hi-Matic. Qui il personale è stato totalmente sostituito da schermi touch, wi-fi, iPad e distributori tecnologici. All’arrivo, il check-in si fa all’interno della hall e, una volta entrati in camera (non vi aspettate grigiore e linee rigorose, perchè qui tutto è dipinto a colori vivaci!), vi accoglieranno connessione wi-fi, iPad e particolari muri di vetro con al loro interno libri, dvd, cd musicali, kit da viaggio e molto altro.

Hi-Matic Hotel
source: hi-matic.net/fr

Se invece siete tra quelli che in vacanza vogliono recuperare il contatto con la natura, concedersi ritmi più umani e non vedere per un po’ cellulari, pc e televisori, vi consigliamo di partecipare a uno dei Festival del Silenzio organizzati dall’Hotel Boutique Ilio, all’Isola d’Elba: vi verrà messo a disposizione un personal trainer per ritrovare l’equilibrio dei sensi, abbandonando la tecnologia e pensando solo al vostro benessere interiore. Ma, qualsiasi meta abbiate in mente, viaggiare liberi dalla tecnologia è probabilmente più semplice (ed economico) di un viaggio hi-tech. E, forse, di questi tempi è anche più rivoluzionario!

footer logo
Fatto con per te