Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   2 minuti di lettura

Un trekking tra arte e natura, un cammino da condividere insieme, musicisti e pubblico, per arrivare alla vetta e dare vita ad uno spettacolo tra panorami mozzafiato. Ecco lo spirito dei Suoni delle Dolomiti 2012, manifestazione che ogni anno porta sulle splendide cime trentine artisti di tutti i generi. Concerti di musica classica, jazz, d’autore, etnica e contemporanea, in una compenetrazione di forme che si esprimono libere.

Il programma è ricchissimo e, come tutti gli anni, gli eventi sono organizzati in varie sezioni: Concerti d’alta quota, Concerti delle 14, Dolomiti d’InCanto, Dolomiti di Pace, il Racconto delle Dolomiti, il Tabià dei Suoni, l’Alba delle Dolomiti e Trekking.

I suoni delle Dolomiti
Foto di Del Frate Claudio su flickr

Ecco alcuni degli appuntamenti da non perdere:

Sabato 30 giugno: concerto di Malika Ayane; Rifugio Micheluzzi (1.850 m), Dolomiti di Fassa, h 14.00. Da Campitello di Fassa, ore 1.30  di cammino.

Domenica 8 luglio: Erri De Luca “Il turno di notte lo fanno le stelle” (la montagna tra letteratura e cinema); rifugio Vajolet in Val di Fassa (2.240 m), h 14.00. Raggiungibile con un’ora di cammino, oppure possibilità di escursione con guide alpine.

Martedì 10 luglio: Mario Tozzi “La regina è nuda”, incontro sulla situazione ambientale della Marmolada; Col de Paussa in Marmolada (2.280 m), h 14.00. Da Canazei si sale con gli impianti fino a Col dei Rossi, poi ore 1.45 di cammino.

Mercoledì 25 luglio: concerto di Gilberto Gil; Villa Welsperg (1.038 m), Pale di San Martino, h 14.00. Raggiungibile da Fiera di Primiero in auto o con bus navetta stagionale.

Sabato 28 luglio: Syusi Bladi, Patrizio Roversi in “I turisti per caso salutano il sorgere del sole”; Col Margherita (2.560 m), Passo San Pellegrino, h 6.00. Da Passo San Pellegrino si sale con la funivia Col Margherita poi a piedi 15 minuti di cammino.

Suoni delle Dolomiti
Foto di Max Nicolodi su flickr

Lunedì 30 luglio: Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura “Poesia dai profumi mediterranei per tromba e bandeon”; Altopiano della Paganella, Malga Spora (1.851 m), h 14. Da Andalo 3.30 ore di cammino.

Giovedì 9 agosto: Samuele Bersani in “Canzoni come visioni”; Rifugio Predaia ai Todes (1.400 m), Val di Non, h 14.00. Dal Passo Predaia 45 minuti di cammino.

Mercoledì 22 agosto: Orchextra Terrestre “un abbraccio musicale tra Africa, Asia, Europa, Sud America”; Giardino d’Europa De Gasperi (843 m), Altopiano del Tesino, h 14.00. Raggiungibile a piedi dai parcheggi indicati sulla pagina web della manifestazione.

Giovedì 30 agosto: Banda Osiris “musica e ironia ad alta quota”; Dosso di Costalta (1.957 m), Lagorai, h 14.00. Da Passo Redebus raggiungibile con 3 ore di cammino.

Venerdì 31 agosto: Stefano Bollani, I Visionari, Irene Grandi; Rifugio Fuciade (1.972 m), Val di Fassa, h 14.00. Da Moena si raggiunge Passo San Pellegrino (parcheggio) da dove si prosegue a piedi su comoda strada forestale per 40 minuti.

x

Le Dolomiti e la musica vi aspettano, sulle montagne dell’umanità.

footer logo
Fatto con per te