Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   4 minuti di lettura

Sappiamo già che la natura ha il potere di creare ambienti unici in spazi insospettabili. Al mare, in montagna, nelle zone vulcaniche…Oggi, approfittando delle temperature che iniziano ad essere più gradevoli e del fatto che la primavera sembra finalmente essere alle porte, vi invitiamo a fare un tuffo nelle piscine naturali più curiose del pianeta. Godetevi le immagini e la sensazione di freschezza!

Laguna di Giola, Grecia

Laguna de Giola, Grecia

Omero inscenò in questa polla di acque cristalline l’incontro di Ulisse con le Sirene; la piscina naturale si trova sull’isola di Thassos, la più settentrionale del Mar Egeo. Dal piccolo porto di Limenas Thassos bisogna raggiungere il lato opposto dell’Isola in auto o in scooter seguendo le indicazioni stradali. La piscina si trova a circa 2 km dal luogo adibito a parcheggio, scavata nella roccia e separata dal mare fa si che l’acqua si scaldi molto in fretta e regali al viaggiatore un esperienza balneare unica.

Blue Lagoon, Islanda

Blue Lagoon (Islandia)

E’ situata a circa 40 km dalla capitale, le sue acque sono caratterizzate da un colore azzurrino opaco dovuto alla presenza di sali minerali come lo zolfo e il silice. La piscina è dotata di spogliatoi, docce e persino un bar.

To Sua, Samoa

 To Sua, Samoa

Situata sull’isola di Upolu c’è un piccolo paradiso terrestre che si nasconde tra giardini verdissimi. La piscina in pietra calcarea offre un esperienza unica nell’acqua cristallina (e salata): per raggiungerla bisogna scendere una scala di circa 30 m nella costa sud-est dell’Isola.

Gola di Los Infiernos, Cáceres

Garganta de Los Infiernos, Caceres

Situata in una riserva naturale nella provincia autonoma della Castilla y Leon la Gola di Los Infiernos sorge sul fiume Jerte e offre una grande varietà di cascate, piscine naturali e corsi d’acqua che da sempre contribuiscono a rendere la vegetazione e la fauna uniche nel loro genere, con la presenza di animali in via d’estinzione.

Krka, Croazia

Krka, Croacia

Il parco naturale di Krka si trova nell’entroterra di Sibenik, non molto distante dalle località balneari di Spalato e Zara, è perfetto per una gita in giornata. Si snoda tra laghetti, fiumiciattoli e ninfee; fino a giungere alle enormi cascate (in foto) dove è possible concedersi qualche ora di relax nelle acque verdi. Inoltre, all’interno del parco è possibile fare escursioni in barca e godersi panorami mozzafiato.

Moniz, Madeira

Moniz, Madeira

Le piscine naturali di Porto Moniz si sono formate nelle scogliere vulcaniche, l’acqua si ricambia al ritmo delle maeree creando un panorama piuttosto insolito; sulle rocce di basalto sono stata costruite piattaforme per rilassarsi al sole.

Kakadú, Australia

Kakadú (Australia)

Il parco nazionale di Kakadù si trova a un’ora e quaranta da Darwin; è conosciuto in tutto il mondo per le opere di arte rupestre ritrovate nelle gallerie rocciose. Per gli appassionati del nuoto, le Jim Jim Falls e le Twin Falls vi stupiranno! Queste piscine naturali emergono dalla foresta monsonica e sono circondate da rocce maestose alte fino a 150 metri. L’acqua è limpida e la sabbia candida.

Pamukkale, Turchia

Pamukkale (Turquía)

Il “castello di Cotone” si trova nella provincia turca di Denizli; questo nome deriva dal colore bianco della zona dovuto all’acqua che sgorga satura di calcio e anidride carbonica che forma strati bianchi di calcare e travertino. Dal 1988 è riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO..

Spiaggia di Sarakiniko, Grecia

playa de Sarakiniko, Grecia

Nell’isola di Milos c’è un paesaggio lunare veramente suggestivo: rocce bianche calcaree hanno creato archi naturali, crateri e pinnacoli.

Band e-Amir, Afganistan

Band e-Amir (Afganistán)

Situata nella zona est del paese, nella provincia di Bamyan è visitata principalmente da turisti locali. Il primo parco naturale del paese, è famoso per i suoi laghi di acqua turchese.

Bayt-al-Afreet, Oman

Bayt-al-Afreet, Omán

L’Oman è una terra di passaggio tra l’estremo oriente e l’occidente, ricca di leggende e luoghi magnifici tra cui la “Casa del Diavolo”. Questo pozzo naturale largo 40 m e alto 20m, raggiungibile attraverso una scala in cemento, secondo i locali è frutto della caduta di un pezzo di luna dal cielo.

Spiaggia di Cacimba do Padre, Brasile

Playa de Cacimba do Padre (Fernando de Noronha, Brasil)

Questa spiaggia brasiliana è famosa per le sue acque cristalline, e per gli appassionati di sub è possibile vedere pesci di varie specie, tartarughe e squali. La zona è soggetta a maree ma comunque adatta ai bambini.

Spiaggia di La Maceta, El Hierro, Islas Canarias

Playa de La Maceta (El Hierro, Islas Canarias)

La piscina naturale nel nord di El Hierro è adatta a tutta la famiglia: è possibile godersi una giornata di mare in tutta tranquillità grazie alla piscine riparate dalle onde.

Queen’s Bath, Hanalei, Kauai

Queen's Bath (Hanalei, Kauai)

San Juan de la Rambla, Tenerife

San Juan de la Rambla (Tenerife)

Terme di Saturnia, Italia

Termas de Saturnia (Italia)

 

Fonte: CondéNast Traveler

Se vuoi scoprire altri luoghi incredibili dai un’occhiata alle piscine infinite più spettacolari del pianeta.

footer logo
Fatto con per te