Il blog di eDreams icon
Il blog di eDreams
  •   1 minuti di lettura

Navigare in mare aperto, sentire la brezza che sfiora la pelle, lasciarsi cullare dal dondolio della barca avvolti dal profumo del mare e scaldati dai raggi di sole… e avere la certezza di non danneggiare il meraviglioso ambiente che ci circonda!

In vela al tramontoUn impegno di cui si è fatta carico Avventuramare, associazione sportivo-dilettantistica affiliata alla UISP, che vuole impegnarsi a diffondere la cultura del mare e il rispetto dell’ambiente.
Infatti, oltre ad essere molto attiva nell’ambito sociale, Avventuramare si impegna moltissimo per promuovere forme di turismo sostenibile attraverso la pratica della vela.

Chiunque salga a bordo della sua barca Tanimar, per piccole escursioni o per mini-crociere, deve adottare comportamenti ecosostenibili e di rispetto per il mare, seguendo l’impegno dell’associazione.
Una volta saliti, si scopre che si sta facendo di tutto per fare in modo che la Tanimar riduca il suo impatto sul mare: si sta cercando di dotare la la barca di pannelli fotovoltaici, serbatoio di raccolta delle acquee nere, serbatoio di acqua dolce con sistema di filtri per la produzione di acqua potabile, un fuoribordo elettrico per il render e un motore ibrido (gasolio/elettrico). Inoltre, si stanno accompagnando queste trasformazioni con collaborazioni con turisti, scuole e con le associazioni più importanti come il WWF, il FAI, Legambiente e Greenpeace.

Avventuramare, con la sua Tanimar, è l’esempio perfetto di come in tutti gli ambiti sia possibile impegnarsi e ottenere risultati positivi in fatto di protezione dell’ambiente.
Dagli aerei alle navi, molti settori si stanno impegnando per rendere il nostro mondo “più sano” e la speranza è certamente quella di vedere come, un passo dopo l’altro, questi comportamenti eccezionali arrivino a rappresentare una realtà dei giorni nostri.

footer logo
Fatto con per te